La bilancia
Extreme E
14-01-2021 • • by Ludovica Luvi F
Non è grave come sembra. O forse sì.

È passata un'altra settimana e siamo tornati con gli aggiornamenti sul clima! Questa è "La Bilancia" e qui leggerete una buona notizia e una cattiva notizia sulla crisi climatica. Iniziamo?

Quale volete per prima? Quella buona o quella cattiva?
CATTIVA NOTIZIA

Il 2020 potrebbe essere l'anno più caldo mai registrato. Nonostante non abbiamo usato tanti combustibili fossili, la temperatura media di superficie è stata più alta di 1.25C rispetto al 1850-1900.

Il caldo del 2020 ha paragoni soltanto nel 2016, che però è stato caldo per via del fenomeno climatico El Niño. Se togliamo quello, è probabile che il 2020 sia stato l'anno più caldo di tutti.
I posti principali dove c'è stato un innalzamento delle temperature sono stati l'Artico e la zona Nord della Siberia (dai 3 ai 6 gradi più calde).

Anche se abbiamo diminuito le emissioni per il lockdown, la Co2 ha continuato ad accumularsi nell'atmosfera, e continuerà a farlo finché non raggiungiamo zero emissioni. Ed è meglio che ci riusciamo entro i prossimi 30 anni, se vogliamo limitare il riscaldamento globale a 1.5C.
BUONA NOTIZIA

Come probabilmente sapete, il mondo del motorsport può essere abbastanza inquinante (l'uso di carburante, il fatto che viaggiano un sacco ecc). Ovviamente di recente sono stati fatti un sacco di progressi da questo punto di vista, per esempio con i campionati di Formula E e Moto E, dove gareggiano macchine e moto elettriche.

Quello che forse non sapete è che l'attuale campione del mondo di Formula 1, Lewis Hamilton, non è solo il pilota più vincente di sempre, ma è anche un grandissimo difensore del clima. E ora sta sostenendo Extreme E, che è un nuovo campionato di veicoli fuoristrada. Le macchine sono completamente elettriche, e il piano è di farle gareggiare nei posti più remoti della terra e anche in quelli che sono stati colpiti dalla crisi climatica, per mostrare quanto potenti possono essere questi mezzi e allo stesso tempo sensibilizzare riguardo al clima in tutto il mondo.

Da una fan di questo sport, è estremamente importante avere una persona così in vista che ogni giorno mostra apertamente quanto reali sono le sfide ambientali, e che nel suo mondo prova a fare una differenza.

Illustrazioni di Gabriela