Il campione ritardatario
Il campione ritardatario: Muhammad Ziyad Zolkefi
09-09-2021 • Pop • di France
Muhammad Ziyad Zolkefi è diventato, suo malgrado, l'eroe di tutti i ritardatari! Facciamo un salto indietro, durante le Paralimpiadi di Tokyo l'atleta malese ha partecipato alla gara paralimpica di getto del peso, vincendo l'oro nella classe F20, riservata ad atleti con disabilità intellettive razionali e battendo per due volte il record mondiale. Insomma, sarebbe stato a tutti gli effetti un trionfo, se non fosse che a premiazione già avvenuta è stato squalificato per essere arrivato allo stadio con 3 minuti di ritardo.

Se pensate però che per un atleta questa possa essere una tragedia, in realtà proprio grazie a quei 3 minuti Muhammad è entrato nei nostri cuori, perchè si è trasformato nell'eroe di tutti i ritardatari del mondo. E già me lo vedo, come me tra qualche giorno, spaesato tra i corridoi della scuola, mentre mi guardo intorno alla disperata ricerca della classe al terzo piano, sapendo che i miei compagni si saranno già presi i posti migliori e che mi toccherà, come ogni anno, il banco in prima fila, quello esattamente di fronte alla cattedra.
In Malesia dopo quello che è successo al nostro eroe la gente è arrabbiatissima e a difesa di Ziyad si è espresso anche il Ministro dello Sport ma i giudici sono stati impassibili e hanno continuato a ripetere che la sua non era giustificazione valida. Di fronte ad una storia del genere non potevo assolutamente restare in silenzio. Con me si sono limitati a qualche nota e devo ammettere che in tutti questi anni nessun Ministro si è mai fatto sentire, però dall'alto della mia esperienza sento il dovere di darti un consiglio, l'unico vero modo per riuscire a saltare senza problemi qualsiasi ostacolo, ritardi compresi. A Parigi 2024 candidati rappresentante di istituto, a scuola da me arrivano sempre in ritardo e nessuno gli dice mai niente solo perchè sono rappresentanti, magari la prossima volta ti va fatta bene...

Illustrazioni di Gabriela