Serie TV Valide ma che Tutti Snobbano
20-05-2021 • Nerd • di Luna
Persona: "Hey cosa stai guardando?"
Io: "Una serie fantastica, Wynonna Earp"
Persona: "Eeeeee?!"

Persona numero 2: "Ultimamente ho visto Stranger Things e Il Trono di Spade...Tu invece che guardi?"
Io: "Bello che tu me lo chieda: in questo periodo sto fissata su Charmed, il reboot"
Persona numero due : "Maaaai sentita.."

Quante volte sarà capitato ad una fangirl del mio stampo di trovarsi in una situazione così. Di innamorarsi alla follia di una serie tv che solo per trovarla ci si mette giusto 5 siti di streaming e 2 ore buone.

Non per togliere nulla ai fan di Stranger Things e Game of Thrones (di cui tralaltro faccio parte) ma non vi siete un po' stufati degli stessi programmi? Facile per voi fangirl che seguono le masse, vi accontentate del primo titolo che riscuote un po' di successo. Che vi piaccia sul serio o vi faccia schifo a voi non frega nulla!
Anche perchè poi codeste persone ti guardano con una smorfia di superiorità come se gli avessi appena detto che guardi serie trovate nella pattumiera...

Ok la finisco qui con le punzecchiature rivolte ai miei stessi esemplari, altrimenti rischio di scatenare una bella guerra civile nel fandom che Captain America e Iron Man spostatevi...

Clue del mio discorso: smettetela di fare le papere che vi perdete un sacco di serie fantastiche!
(furia finita, ora possiamo cominciare, il che è tutto dire dato che dovrò riassumere in due righe ogni programma su cui vorrei fare una recensione che neanche il New York Times eguaglierebbe...)
The Gifted

The Gifted è la figlia illegittima degli X-Men e gli Avengers. I protagonisti sono due ragazzi mutanti, Andy e Laurel, che scoprono le loro abilità in un mondo che odia quelli come loro. Tra i personaggi principali spiccano alcuni figli di mutanti della serie X-Men già famosi come Magneto e Emma Frost.

Tematiche trattate: emarginazione sociale, paura del diverso, superpoteri.

Merlin

Riprende alcuni avvenimenti dal ciclo arturiano, nota serie di leggende su re Artù, Merlino, Morgana, Ginevra, Lancillotto... A Camelot la magia è proibita ma nonostante questo un mago di nome Merlin si reca a palazzo per trovare riparo.

Tematiche importanti: magia, avventure cavalleresche, amicizia.


Charmed

E' reinterpretazione più moderna della serie degli anni novanta Streghe. Racconta di tre sorelle Maggie, Mel e Macy che scoprono di essere delle streghe. Loro non sono disposte a lasciare le loro vite da ragazze ma il loro destino è come se le chiamasse.

Tematiche trattate: unione tra sorelle, discriminazione sociale, voglia di lottare.
The Shannara Chronicles

In un futuro post-apocalittico Amberle principessa degli elfi (eh si avete sentito bene fantasy e post-apocalittico) riceve delle visioni di morte che la spingono a fare squadra con una nomade e un mezzelfo per sconfiggere un imminente armata di demoni.

Tematiche trattate: eroismo, fantasy, diversità, destino.


The Order

I maghi sono sempre esistiti tra di noi specialmente le sette, che però non sono ordini dediti alla distruzione globale ma "solo" detentrici del potere politico. Jack decide di voler infiltrarsi nell'Ordine della Rosa Blu per vendicare sua madre.

Tematiche trattate: vita al college, ordini magici, ricerca del potere, amicizia.

Legends of Tomorrow

I registi di questa serie o sono dei geni o dei pazzi. Narra di questi viaggiatori del tempo che partono come una squadra di incompetenti per arrivare ad essere delle leggende; o meglio tra un gladiatore a New York e degli zombie durante la guerra civile, tentano di non far collassare la linea temporale su se stessa..

Wynonna Earp

Tecnicamente sarebbe un horror western ma la quantità di sarcasmo e ironia copre gli spargimenti di sangue meravigliosamente. Tratta di Wynonna una ragazza un po' festaiola, erede della maledizione degli Earp che la costringe a prendere in mano una pistola mistica e letteralmente sparare ad ogni demone che incontra.

Tematiche trattate: irriverenza, discriminazione sociale, ammenda.
Per concludere qualcuno potrebbe chiedermi: "Ma scusa che gusto c'è nel guardare serie snobbate da tutti?"
- "Ottima domanda Roberto!"
- "Ma io sono..."
- "Zitto! Stavo dicendo, perché quando si è in pochi ad amare una cosa si possono creare fandom molto divertenti e inclusivi. Per esempio le pagine di Instagram o Twitter su una serie poco considerata attirano utenti da tutto il mondo con cui puoi parlare. C'è una certa unità e complicità che non puoi ottenere dai fandom più famosi".

Illustrazioni di Elena