La Bilancia
Scioglimento dei ghiacci
08-04-2021 • Eco • di Ludovica Luvi F
Non è grave come sembra. O forse sì.

È passata un'altra settimana e siamo tornati con gli aggiornamenti sul clima! Questa è "La Bilancia" e qui leggerete una buona notizia e una cattiva notizia sulla crisi climatica. Iniziamo?

Quale volete per prima? Quella buona o quella cattiva?
CATTIVA NOTIZIA

Le conseguenze dell'innalzamento delle temperature sono molte, e una di queste è che grandi quantità di acqua potrebbero riversarsi nel mare. Gli scienziati inglesi dicono che se le temperature si alzano più di 4°C sopra il livello pre-industriale il ghiaccio che circonda l'Antartide potrebbe sciogliersi e rilasciare acqua ovunque. La ricerca mostra che l'innalzamento delle temperature potrebbe mettere a rischio il 34% dell'area dell'Antartide coperta di ghiaccio.

Se riusciamo a mantenere l'innalzamento di temperature a 2°C l'area a rischio sarebbe dimezzata e il problema risolto. Questo sottolinea l'importanza degli Accordi di Parigi, il cui obiettivo è mantenere l'innalzamento di temperatura sotto i 2°C.
BUONA NOTIZIA

Proprio la settimana scorsa vi parlavamo di come un piccolo gruppo di frequent fliers causasse la maggior parte del danno climatico che viene dai voli, e una delle risposte a questo problema è stata che la soluzione non dovrebbe essere volare di meno ma volare in maniera più sostenibile.

Beh, sembra che questo sia finalmente possibile! Come riporta la BBC, un aereo a idrogeno è partito in UK, e molti altri sono in produzione. È stato prodotto da ZeroAvia e si chiama HyFlyer. L'idrogeno sembra essere la soluzione per continuare a volare senza danneggiare il clima: accumula tre volte più energia per unità di massa rispetto al normale carburante per i jet e l'unico prodotto di scarto che ha è acqua pulita.

Ci sono dei progetti per implementarne la produzione anche in Europa, e sembra che gli aerei a idrogeno rappresenteranno il futuro dei voli sostenibili.