Libri Cartacei o E-Book Readers?
25-03-2021 • Nerd • di Luna
Uno dei più grandi dibattiti tra gli appassionati e i divoratori di libri è proprio la scelta tra un libro cartaceo o libro digitale.
Io personalmente da fangirl devo dire che questo argomento mi sta incuriosendo sempre di più. Io ho avuto la possibilità di provare entrambe queste due modi di leggere.

C'è questa quasi avversione contro il digitale da parte di alcuni lettori che io davvero non capisco, una parte di loro ripudiano gli e-book con la stessa veemenza con cui ti aggrediscono perché non hai ancora letto la loro serie preferita. "Il digitale sostituirà la tradizione del libro cartaceo!" Beh non è vero un tablet per la lettura non potrà mai sostituire la carta. Preferisco vederlo come una seconda modalità parallela di lettura.
E' vero il fascino dei mattoni cartacei è ineguagliabile; sfogliare le pagine bisogna dirlo è una bella sensazione. Ma ci sono alcuni vantaggi nell'e-book che non possono essere ignorati.

Per esempio con un reader c'è un risparmio sia in termini di carta che di money non indifferente. Infatti un libro digitale di solito non costa più di 5 euro contro anche i 20-30 di quelli in libreria.
E' vero un e-book va acquistato (su internet o in qualsiasi negozio di elettronica) e costa sui 50-100 euro ma sappiate che la quantità di libri che può contenere vale l'acquisto.

L'unica cosa che invece non puoi fare è rivenderli o regalarli, o nemmeno sfogliarli mentre che ne so, pulisci la libreria. Però lo spazio occupato viene ridotto notevolmente e quindi potete portarvi con voi tutti i vostri libri preferiti semplicemente in circa 150-200 grammi. Direi che è un upgrade rispetto ai decisamente più ingombranti libri cartacei.
Poi vogliamo parlare del fatto che puoi sottolinearli, evidenziarli e questi non si sgualciscono ne fanno le classiche e odiosissime orecchie a piè di pagina?! Con un semplice gesto della mano tutti gli appunti spariscono e ricompaiono a tuo piacimento.
Dal mio punto di vista l'unica "difficoltà" che un lettore medio potrebbe avere è lo strano modo di leggere poco abituale. Infatti sfogliare un e-book è meno intuitivo che farlo con un libro, tuttavia vi posso assicurare che dopo veramente poco tempo ci si fa l'abitudine.

Dunque per concludere personalmente cosa consiglio? Io preferisco leggere sull'e-book ma se un libro mi piace molto e vorrei poterlo leggere quando mi pare non escludo la possibilità di comprarlo cartaceo (infatti il nostro reader lo condivido con tutta la mia famiglia, quindi spesso è "occupato" da qualcun altro che sta leggendo).

Foto di Luna