La bilancia
La Ford produrrà macchine elettriche
25-02-2021 • Eco • di Ludovica Luvi F
Non è grave come sembra. O forse sì.

È passata un'altra settimana e siamo tornati con gli aggiornamenti sul clima! Questa è "La Bilancia" e qui leggerete una buona notizia e una cattiva notizia sulla crisi climatica. Iniziamo?

Quale volete per prima? Quella buona o quella cattiva?
CATTIVA NOTIZIA

Nella scorsa settimana una grandissima tempesta di neve ha colpito il Texas, e circa 1 milione di persone negli Stati Uniti sono rimasti senza corrente (anche se la situazione sta lentamente migliorando). La tempesta, secondo gli scienziati, è collegata al cambiamento climatico, ecco come funziona:

Il vortice polare è un enorme schema metereologico circolare che sta in quota, nelle zone Artiche, e solitamente tiene le temperature più fredde intrappolate attorno al Polo Nord. A volte però questo vortice può spezzarsi e spostarsi verso Sud, portando le freddissime temperature negli USA, in Europa e in Asia. "Ci sono le prove che il cambiamento climatico è in grado di indebolire il vortice polare, e in questo modo ci sono più possibilità che l'aria fredda dell'Artico scenda nei Lower 48 (gli Stati Uniti continentali al di sotto dell'Alaska)."

Questa situazione orribile mostra quanto siamo poco preparati per eventi climatici estremi come questo. La consulente della Sicurezza Interna, Liz Sherwood-Randall, ha detto che in questo momento c'è la necessità di migliorare l'infrastruttura del paese, perché quella esistente non è abbastanza per poter gestire gli effetti del cambiamento climatico.
BUONA NOTIZIA

La casa di produzione di automobili Ford ha detto che vogliono rendere tutte le macchine che vendono in Europa elettriche entro il 2030. Hanno annunciato che vogliono investire 1 miliardo di dollari per convertire una delle loro strutture di assemblaggio dei veicoli a Colonia, in Germania, nella loro prima centrale di veicoli elettrici in Europa. Questa trasformazione è una delle più importanti che la compagnia ha fatto in 90 anni.

Le prime macchine elettriche dovrebbero apparire nel 2023, e il capo delle loro operazioni in Europa, Stuart Rowley, ha detto che la loro decisione "sottolinea il loro impegno in Europa e che il futuro moderno delle macchine elettriche è al centro della nostra strategia di crescita."

In più hanno annunciato che anche i due terzi dei loro veicoli commerciali saranno elettrici entro il 2030.

Illustrazioni di Gabriela