La bilancia
La missione climatica di Iron Man
11-02-2021 • Eco • di Ludovica Luvi F
Non è grave come sembra. O forse sì.

È passata un'altra settimana e siamo tornati con gli aggiornamenti sul clima! Questa è "La Bilancia" e qui leggerete una buona notizia e una cattiva notizia sulla crisi climatica. Iniziamo?

Quale volete per prima? Quella buona o quella cattiva?
CATTIVA NOTIZIA

É ufficiale: tutto quello che facciamo danneggia la natura. Con questo articolo del Guardian abbiamo imparato che anche un paesaggio sonoro naturale è essenziale alla sopravvivenza della vita marina. E che l'inquinamento sonoro causa tanto danno quanto la pesca intensiva, l'inquinamento normale e la crisi climatica. Ma questo è molto sottovalutato, e siccome gli animali che vivono nel mare hanno l'udito più sviluppato degli altri sensi (vista o olfatto), i suoni sono importantissimi per loro.

Il rumore che noi umani facciamo danneggia la vita marina, e questo è anche aumentato dalle emissioni di CO2, che in pratica rendono l'oceano più acido e quindi il suono viaggia a distanze ancora più lontane (a quanto pare la scienza funziona così) e l'oceano diventa ancora più rumoroso.

La cosa positiva è che il rumore può essere fermato senza troppe conseguenze sul nostro stile di vita quotidiano, al contrario della pesca o dell'inquinamento.
BUONA NOTIZIA

Iron Man è vivo e vegeto, ed è in missione per il pianeta.
Ovviamente non sto parlando del vero Iron Man, ma dell'attore che lo interpreta: Robert Downey Jr.

Al momento è a capo della Footprint Coalition, che è un fondo di investimenti che prova a individuare e sostenere le imprese di tecnologia green. Hanno già investito in alcune, e anche se l'attore inizialmente voleva concentrarsi su come intelligenza artificiale e robot potevano aiutare l'ambiente, adesso è passato ai trasporti, all'energia e ai prodotti di consumo.

Ha detto che vuole sensibilizzare i suoi fan riguardo a questo argomento (vi assicuro che non sono pochi), e che spera che le imprese che loro sostengono producano delle tecnologie che avranno un reale impatto sul pianeta.

Illustrazioni di Gabriela