La bilancia
Veganuary nel 2021
22-12-2020 • Eco • di Ludovica Luvi F
Non è grave come sembra. O forse sì.

È passata un'altra settimana e siamo tornati con gli aggiornamenti sul clima! Questa è "La Bilancia" e qui leggerete una buona notizia e una cattiva notizia sulla crisi climatica. Iniziamo?

Quale volete per prima? Quella buona o quella cattiva?
CATTIVA NOTIZIA

Gli scienziati del Met UK (l'ufficio per le previsioni meteo del Regno Unito) hanno detto che il 2021 sarà un anno leggermente più freddo rispetto agli anni precedenti, ma sarà comunque nella top 6 degli anni più caldi. Sarà comunque più caldo di 1C rispetto ai livelli pre-industriali.

Questo accade per via dell'evento La Niña nell'oceano Pacifico tropicale verso le Filippine. Dovrebbe ridurre le temperature di 1-2C e potrebbe essere abbastanza per prevenire un nuovo picco nel 2021.

Questa notizia è della BBC News, puoi leggere l'articolo intero qui!
BUONA NOTIZIA

Un sacco di artisti, musicisti, attori, star dello sport, imprese e gruppi ambientalisti hanno unito le forze per far passare il messaggio di mangiare meno carne, pesce e latticini, e sperano di riuscire a influenzare quanta più gente possibile nel 2021.
Un sacco di loro hanno firmato una lettera per convincere le persone a cambiare la loro dieta nel mese di gennaio, per quello che chiamano "Veganuary".

Le vendite globali di carne hanno cominciato a calare nel 2019, ma durante il lockdown si sono alzate un sacco.
Nella lettera c'è scritto che: "L'allevamento animale è responsabile per il 14,5% di tutte le emissioni generate dagli esseri umani."

Questa notizia è del Guardian, clicca qui per leggere tutto l'articolo!

Illustrazioni di Gabriela