Il 65% degli adolescenti vuole tornare a scuola
30-11-2020 • Detective • di Marco R
Negli ultimi giorni si sta parlando delle varie ipotesi di rientro a scuola. Se tutto andrà come speriamo si rientrerà a scuola dopo le vacanze di Natale, quindi i primi di gennaio, nonostante la ministra Azzolina negli ultimi giorni abbia spinto per un rientro immediato già a dicembre. Insomma la scuola è tornata ad essere motivo di discussione, all'inizio dell'anno scolastico siamo riusciti a tornare per qualche settimana sui banchi di scuola, poi però siamo tornati in lockdown e ora non vediamo l'ora di ritornare. Sembra di rivivere gli stessi momenti dell'anno scorso...

Quindi per cercare di capire cosa pensano gli adolescenti di questa situazione, noi di Radioimmagianria abbiamo fatto un sondaggio a cui hanno risposto più di 100 adolescenti. Dalle risposte che ci sono arrivate abbiamo capito che il 65% degli adolescenti, vuole tornare a scuola in presenza; solo il 7% di loro preferisce la didattica a distanza, mentre la parte restante vorrebbe alternare presenza in classe e in Dad, e le cose che mancano di più della scuola sono in ordine: i compagni di classe, le gite, la ricreazione e il tragitto sull'autobus alla mattina.
La stragrande maggioranza dei ragazzi pensa che l'ostacolo maggiore delle lezioni online siano le numerosissime distrazioni e ritiene che restare concentrati a casa sia decisamente più faticoso soprattutto se si hanno fratelli o sorelle che seguono le lezioni da casa contemporaneamente. Ma problemi a parte c'è chi ha trovato dei vantaggi nella didattica a distanza: una parte riesce a dormire di più, un'altra si sente più sicura ad essere interrogata perché c'è uno schermo che li separa dai professori.

Ma quello che abbiamo capito è che tutti hanno voglia di incontrare di nuovo i compagni di classe, e dad a parte abbiamo trovato nuovi modi per continuare a tenerci in contatto con loro. Il covid infatti ci ha aiutato ad attribuire un valore ancora più importante al rapporto con i nostri amici, e se è vero che moltissimi sentono il bisogno di andare a scuola in presenza, tutti vogliono farlo in sicurezza. Insomma diteci anche voi cosa ne pensate inviando una mail a [email protected] noi ci sentiamo alla prossima. Ciaoooo!