A Misano trionfa l'Italia!
SportAdvisor
17-09-2020 • Pop • di Filo & France
Bentornati sportivi, settimana scorsa ci siamo lasciati con un riassunto degli ultimi avvenimenti sportivi, ma tra gli altri abbiamo tralasciato l'adrenalina su 2 ruote della MotoGp! Già, perché dopo che in estate abbiamo spinto la nostra Aperadio a oltre 60 km/h, sul circuito di Misano sono tornati a sfrecciare a più di 300 sul rettilineo che precede la Quercia (curva dedicata a Marco Simoncelli, come d'altronde il circuito stesso).

Prima del Gp di Misano abbiamo visto 2 Gran premi d'Austria e 1 della Repubblica Ceca, sul leggendario circuito di Brno, per un mondiale che senza Marquez è il più combattuto degli ultimi anni e vede nuovi vincitori nell'albo d'oro del Motomondiale, come Brad Binder, primo pilota
Sudafricano a vincere una gara e Miguel Oliveira.
Il vero spettacolo in Italia l'hanno però portato proprio gli italiani, perché il "Dottore" Vale Rossi si dimostra ancora una volta il migliore nel settore e se a 41 anni si deve accontentare di un 4° posto i piloti della sua Driver Academy fanno doppietta: Morbidelli domina prendendosi la sua prima vittoria in MotoGp, e poi "Pecco" Bagnaia che forse riesce in un'impresa ancora più epica, perché infortunato (al rientro dopo 1 mese dall'incidente di Brno in cui si è rotto la tibia), dopo una qualifica non incredibile riesce a superare tutti, uno dopo l'altro, per una rimonta dall'8° alla 2° posizione!

Chiude il podio Mir, che recupera 2 posizioni all'ultimo giro, prima sul suo compagno di squadra Rins e poi su Rossi, che puntava ad un podio tutto italiano. Il weekend si chiude con la notizia che, grazie alla caduta di Quartararo, Dovizioso si ritrova 1° nel Mondiale nonostante un Gp poco esaltante!
Le moto tornano Domenica per un'altra gara sul Misano World Circuit Marco Simoncelli, noi torniamo tra una settimana con un nuovo articolo, in cui torneremo a parlare di sport nuovi e particolari, ci servirà il vostro aiuto, alla prossima!!!
Illustrazione di Asia Renna