Le Più Strane e Ricorrenti Tipologie di Fangirls (e Fanboys)
Come Non Incappare nelle Peggiori Tipologie di Fan
10-09-2020 • Nerd • di Luna
Ciao ragazzi! Bentornati nella mia serie di articoli a tema saghe e serie tv e oggi vorrei trattare di una parte più dietro alle quinte rispetto alle storie in se. Infatti mi sono accorta che ogni fan quando si appassiona ad un universo cinematografico tende ad avere reazioni molto diverse dagli altri. Ebbene sì oggi andremo a vedere le più strane (e ricorrenti) tipologie di fangirl (e perché no anche fanboy).

1. Lo stalker
Lo stalker è quella figura che appena conclusa una serie tv (anche se non serve per forza averla conclusa) va a cercare su internet vita, morte e miracoli di tutti gli attori. Poi subito dopo apre Instagram, Facebook, Twitter e tutti i social a sua disposizione per andare a seguire e guardare ogni foto degli interpreti e registi. Come ultima fase va a scoprire se qualcuno di essi è single. Per niente terrificante vero?

2. Il riccone
Non ha neanche finito di vedere il film che nel frattempo gli è già arrivato un pacco da Amazon con cover, collane, magliette, portachiavi, zaini e missili nucleari del film stesso. Magari lo ha visto solo una volta ma ha più oggetti lui che il resto del mercato online. Che abbia veramente un portafoglio capiente o no, la shopping dipendenza gli si mostra sotto forma di gadgets di ogni saga esistente.

3. Il fake-fan
Il falso appassionato è la peggiore specie di "fangirl". Voi state tranquillamente su internet o in un qualsiasi luogo pubblico e vi capita di incontrare qualcuno simile a voi. Ha un dolce sorriso e una bellissima felpa con il logo della vostra serie tv preferita. Vi avvicinate per parlagli quando scoprite che in realtà non è affatto come te. Della saga non sa proprio niente e finge di esserne appassionato. A questo punto è dura da mandare giù.
4. Il critico
Probabilmente sa più lui che Albert Einstein in persona a proposito di fisica e probabilità matematica. Ad ogni scena inizia a criticare il fatto che nel mondo reale una situazione del genere non potrebbe mai accadere. Quando poi si tratta di vedere una produzione tratta da un libro diventa un Sherlock Holmes a tutti gli effetti per andare a cercare quanto i registi ci abbiano cannato nella trasposizione.

6. Il consigliere
Il consigliere secondo me è un ottima figura quando si limita a consigliarti serie tv e film a seconda dei tuoi gusti personali. È come un mentore certe volte. Ma altre volte invece, scappate quando incontrate qualcuno che non fa altro che consigliarvi (o obbligarvi) a vedere serie su serie. Li si che diventa una situazione stressante.


E anche per oggi è tutto, alla prossima!

Credits

Illustrazione di Carlotta Forni