Oltrape 2020 - Settimana 6
10-09-2020 • Eventi • di Redazione
30 AGOSTO 2020, TAPPA 40
Caro diario di bordo, siamo veramente agli sgoccioli! Oggi è stato il penultimo giorno del tour OltrApe 2020 con tappa a Terra del Sole, nella Romagna Toscana! La mattina è stata un po' un trambusto, tutta la piazza era occupata da ciclisti per il memorial Pantani. La sera prima avevamo visto montare palchi, gazebi e transenne; mi ero immaginato una cosa enorme. Alla fine si è risolta in 5 minuti, durante i quali, è scoppiato un temporalone. Alla fine sistemiamo l'ape sotto il portico del palazzo pretorio, una chicca del rinascimento italiano.
Facciamo un giro di terra del sole e scopriamo che tutta questa fortezza è proprio studiata. Tutto geometricamente studiato nei minimi dettagli. Dopo abbiamo fatto la puntata e il servizio per il tg, conoscendo due possibili speaker di Castrocaro Terme Terra Del Sole! Poi la sera pizzaaaaaaa! Sta arrivando proprio adesso. Devo andare ciao!

Al volante Libera
29 AGOSTO 2020, TAPPA 29
Bella raga, oggi é stata una giornata davvero intensa, insomma la solita sveglia alle 7, colazione, carichiamo i bagagli e partiamo in direzione Rocca San Casciano. La prima cosa che vedo a Rocca San Casciano é una piscina aperta, in cui mi sarei voluta buttare per il caldo che c'era , poi c'era verde da tutte le parti e anche un fiume: non sono così abituata a essere circondata da verde ma sappiate che é un'esperienza da provare assolutamente.
A Rocca abbiamo conosciuto tantissimi ragazzi della nostra età, che mi hanno spiegato troppe cose (la consigliera comunale ci ha anche regalato una guida per scoprire ogni angolo di Rocca). Il viaggio continua, sono un sacco emozionata perché é la prima volta che vengo qui in Emilia-Romagna, però adesso vi lascio perché stasera devo cucinare o, per dire meglio, provare a fare una cacio e pepe per battere mia sorella, a prestoooooo!!

Al volante Benedetta
28 AGOSTO 2020, TAPPA 38
Bella rega, oggi siamo a Sarsina, la trentottesima tappa del nostro tour OltrApe. Appena arrivati abbiamo intervistato dei ragazzi del paese chiedendogli le loro opinioni sulla scuola online e le videolezioni. Poco dopo abbiamo visitato la chiesa di S. Vicinio, di cui oggi è anche il patrono, e il museo della diocesi, dove abbiamo visto un sacco di roba antica come vestiti e scarpe di vescovi o sacerdoti.
Dovete sapere anche che Sarsina è famosa per l'esorcismo, infatti S. Vicinio era un esorcista e sono frequenti episodi di persone che pensano di essere perseguitate dal diavolo. Inoltre Sarsina è il paese natale del famoso scrittore latino Plauto di cui abbiamo recitato uno scritto in una challenge. Devo dire che è stato molto interessante, ma la parte sull'esorcismo mi è sembrata un tantino inquietante. Per oggi è tutto, a domani!

Al volante Claudia
27 AGOSTO 2020, TAPPA 37
Hellooooo! Oggi siamo veramente gasati perché è stata una giornata incredibile! Siamo partiti dal nostro Airb&b qui a Bagno di Romagna alla volta della fonte del Tevere, sul monte Fumaiolo. È stato veramente impressionante vedere un fiume che ti aspetti enorme e inquinato così puro e fresco. Abbiamo fatto puntata registrato il servizio del tg3 e poi siamo partiti di corsa, anche perché non c'era campo e dovevamo inviare la puntata. Siamo saliti sulla jeep per andare a Sassofratino, accompagnati dalla guardia forestale! Mi sono emozionato.
Entrare in un posto in cui l'uomo non abbia spostato nemmeno una foglia è stata davvero un'esperienza unica! Ci sono fiori che ormai non si vedono più crescere naturalmente, funghi sugli alberi in decomposizione che fuori non sono così comuni e a quanto pare anche specie che di consideravano estinte nella zona (muflone). Insomma bello bello! Poi pizza e tutti a casina! Domani Sarsina, non vedo l'ora! Bye!

Al volante Libera
26 AGOSTO 2020, TAPPA 36
Ciao a tutti ragazzi, questo é il mio secondo giorno qui in Emilia Romagna e siamo giunti alla 36esima tappa della spedizione di Oltrape: Bagno di Romagna. Un borgo storico con la sua famosissima Chiesa di Santa Maria Assunta e la leggenda degli gnomi. Non abbiamo trovato creature magiche, bensì i BRD, una gruppo rap di giovanissimi che hanno già registrato un album.

La cosa più importante e che tengo a sottolineare é il PERCORSO SENSORIALE, avete capito bene? Praticamente abbiamo attraversato completamente scalzi dei percorsi nel bosco tutti diversi (percorso di cortecce, di pigne, di sassi e pure di fango che mi si è appiccicato dappertutto).
Ogni percorso aveva una spiegazione che riguardava i vari momenti della vita, per esempio le pigne rappresentavano il dolore a cui ci dovremmo abituare, i tronchi; invece, l'equilibrio che bisogna cercare di raggiungere e così via). Un misto tra relax e dolore, anche se il paesaggio era mozzafiato. Se siete più fortunati di noi e trovate qualche gnomo fateci un fischio! Per oggi è tutto!

Al volante Chiara

Per leggere il diario della quinta settimana clicca qui!