La bilancia
Amazzonia brucia ancora
20-08-2020 • Eco • di Ludovica Luvi F
Non è grave come sembra. O forse sì.

È passata un'altra settimana e siamo tornati con gli aggiornamenti sul clima! Questa è "La Bilancia" e qui leggerete una buona notizia e una cattiva notizia sulla crisi climatica. Iniziamo?

Quale volete per prima? Quella buona o quella cattiva?
CATTIVA NOTIZIA

La foresta amazzonica sta bruciando come l'anno scorso e i cittadini brasiliani sono spaventati perché se va avanti così porterà sicuramente al disastro ambientale.
Un ex-ufficiale dell'agenzia ambientale ha detto che sotto il governo attuale non ci sarà nessun contrasto alla distruzione delle foreste. Nel frattempo il presidente Bolsonaro dice che "questa storia che l'Amazzonia brucia è una bugia."
BUONA NOTIZIA

In Portogallo dei giovani attivisti stanno facendo quello che i governi dovrebbero fare in questo momento. Hanno presentato la prima causa climatica alla Corte Europea dei diritti umani a Strasburgo, contro 33 paesi.

Chiedono che i paesi abbassino le loro emissioni per proteggere il loro futuro.

L'azione legale è stata finanziata con un crowdfunding e è stata fatta dopo il Luglio più caldo che c'è stato in Portogallo in 90 anni.

Illustrazione di Claudia