La bilancia
Alghe rosa e squali
18-06-2020 • Eco • di Ludovica Luvi F
Non è grave come sembra. O forse sì.

È passata un'altra settimana e siamo tornati con gli aggiornamenti sul clima! Questa è "La Bilancia" e qui leggerete una buona notizia e una cattiva notizia sulla crisi climatica. Iniziamo?

Quale volete per prima? Quella buona o quella cattiva?
CATTIVA NOTIZIA

In Italy il ghiaccio delle Alpi ha cominciato a diventare rosa e gli scienziati stanno indagando la causa di questo fenomeno, che è un'alga che accelera gli effetti del cambiamento climatico.

A quanto pare "l'alga non è pericolosa, è un fenomeno naturale che accede nel periodo primaverile ed estivo."
Funziona così: normalmente il ghiaccio riflette più dell'80% delle radiazioni solari nell'atmosfera, ma quando queste alghe appaiono rendono il ghiaccio più scuro, e quindi assorbe il calore più velocemente.
BUONA NOTIZIA

Oggi riscattiamo gli squali. Non sono cattivi come fanno vedere nei film e soprattutto sono indispensabili per la vita degli oceani. Crescono molto lentamente, passano anni e anni nell'età dell'adolescenza e quando si riproducono non fanno tante uova. Quelli che sopravvivono spendono decenni assorbendo l'inquinamento del mare e sono forzati a vivere in un habitat che si riscalda ogni giorno di più. Mantengono un equilibrio nell'oceano, e molte specie sono a rischio di estinzione.

"Non capiamo l'importanza di una specie finché non la perdiamo."

Illustrazione di Maria