Sport: cosa succederà?
14-05-2020 • Pop • di Filo & France
Bentornati a tutti regaz! Con l'inizio della fase 2 anche il mondo dello sport ha riaperto, anche se in parte, i battenti! Finalmente possiamo darvi delle notizie di attualità. Scusate se vi rompiamo sempre con sta cosa degli sport ma è da due mesi che viviamo senza motori, calcio... (scende qualche lacrima). Beh questa settimana ci sono tante news che ci arrivano da tanti sport diversi, dal calcio ai motori, e alcune sono veramente bomba. Se vi mancava così tanto lo sport che siete arrivati a sognarvi di notte i Gran Premi di Formula1 potete aprire gli occhi: si riparte alla grande!
Su i motori, si spengono le luci e VIA! Torniamo in pista con lo sport.

Iniziamo dalla notizia dell'anno per quanto riguarda il mercato piloti della F1. Martedì mattina, da un momento all'altro, senza neanche darci il tempo di svegliarci e prepararci per le videolezioni mattutine, è arrivato il messaggio da parte della scuderia Ferrari che il suo primo pilota, Sebastian Vettel, dal 2021 non guiderà più per la Rossa. AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!

Avete letto bene! Il 4 volte campione del Mondo tedesco, dopo 5 anni a bordo della Ferrari, non rinnoverà il contratto che lo legava a Maranello. La notizia ci lascia spiazzati più per il tempismo che per l'abbandono in sé, che già era nell'aria, con un Vettel che anche alla presentazione della SF1000 era sembrato molto spento. Di sicuro uno dei fattori è stato l'arrivo da un anno a questa parte del monegasco Charles Leclerc, il baby talento di scuola Ferrari che da due anni entusiasma chiunque lo guardi salire in macchina. Il monegasco ha guidato prima l'Alfa e poi proprio la scuderia del cavallino, con già due strepitose vittorie a Spa e soprattutto a Monza (abbiamo parlato di questa vittoria nel GP d'Italia da parte di Leclerc in un'altra puntata di SPORTadvisor, andate a curiosare).
Diciamoci la verità, chiunque vorrebbe guidare una Ferrari, vi sfidiamo a dire di no, a Maranello già avevano deciso per il nome di Carlos Sainz jr figlio d'arte che da anni cerca di scrollarsi di dosso l'ombra del padre pluricampione del Mondo rally e vincitore per 3 volte della Dakar, che già ha dimostrato di poter ottenere buoni risultati con scuderie minori come Toro Rosso, Renault e McLaren. C'è però da dire che è ancora molto giovane, infatti tra i suoi 25 anni e i 21 di Leclerc vanno a formare la coppia più giovane che la Ferrari abbia mai visto e anche una delle meno vincenti, con solo le 2 vittorie del monegasco dell'anno scorso, e nessun mondiale alle spalle, ma l'ultima volta, nel 2007 con Raikkonen e Massa il finlandese vinse il mondiale quindi... speriamo bene!

L'altro nome di mercato, Ricciardo, prende il posto lasciato dallo spagnolo! Questa è la notizia che ci ha lasciato stupiti, perché Ricciardo resta sul limbo di quelle squadre di metà classifica a sperare che finalmente un progetto di queste squadre di tornare ai fasti di un tempo (Renault e McLaren erano gran belle squadre) vada a buon fine. Questa volta i presupposti ci sono, perché la squadra inglese l'anno scorso è arrivata 4° nel mondiale costruttori e sinceramente spero per l'australiano, di gran lunga uno dei piloti più simpatici del circus, che riesca a tornare tra i grandi, dove merita di stare, magari però stando dietro ai nostri ferraristi: Sainz e Leclerc!
Anche per quanto riguarda il calcio abbiamo delle buone notizie all'orizzonte da darvi. Infatti da lunedì rivedremo le nostre squadre del cuore allenarsi insieme. Infatti il Governo in accordo con la FIGC ha deciso di dare l'ok per le sedute di gruppo a partire dal 18, sperando che si riescano a riprendere i vari campionati, non solo in Italia, ma nell'intera Europa, a inizio Giugno, si spera. Unica eccezione la Germania: infatti il campionato della Bundesliga riparte nell'arco di questo weekend. In generale la parola d'ordine è "precauzione", infatti al primo caso positivo di COVID-19 all'interno di una squadra del campionato italiano, non solo l'infetto, ma anche i compagni dovranno tornare in quarantena.
Tanti altri sport sono ripartiti come ad esempio l'atletica e il nuoto. Per questi vi consigliamo di andare a consultare le pagine social dei vostri atleti preferiti, che in questi giorni stanno postando numerosi scatti del loro ritorno a "casa", pista o piscina che sia. Una cosa che fa sorridere è che ad agosto è stata fissata corsa di ciclismo Milano-Sanremo. Chissà che caldo che soffriranno i corridori durante la gara, ma sicuramente quando arriveranno in riviera, al termine della gara, potranno farsi un bagno rinfrescante al mare (sempre mantenendo la debita distanza).

Che dire rega, la voglia di ricominciare è tanta, anche più di quando a settembre attendiamo l'inizio di una nuova stagione. Dopo due mesi gli argomenti sono tanti e noi ogni settimana continueremo a tenervi aggiornati su tutto il mondo dello sport, uno dei temi che ci stanno più a cuore e sicuramente uno di quelli che ci è mancato di più in questa quarantena. Se avete notizie sui vostri sport del cuore scrivetecelo a radioimmaginaria@gmail.com così che da sportivi ci diamo una mano a rimanere sintonizzati! A prestoooooo
Credits
Illustrazione di Gabriela Plich