Insonnia
07-05-2020 • Pop • di Sofia A

Molto probablimente anche voi avete sofferto di insonnia. Ok forse l'inizio di questo articolo è stato molto drammatico. Allora... non sono un'esperta ma ne ho sofferto anche io per ben tre anni, quindi so che cosa vuol dire. Non saprei neanche se conta come una vera e propria malattia ma appartiene alla categoria dei disturbi del sonno, quindi almeno possiamo dire che sia qualcosa di concreto.

Fatemi compagnia mentre analizziamo tutti i consigli e trucchi su come combattere l'insonnia e leggete fino alla fine per scoprire che cosa ha funzionato per me (il che non vuol dire che funzionerà anche per voi; siamo tutti diversi).

Un giorno ero in anticipo di un'ora ad una visita dal medico (storia vera) e nella sala d'attesa c'era uno schermo che continuava a spiegare i vari modi per prevenire l'insonnia. Ho sentito quei quattro suggerimenti ripetuti continuamente per UN'ORA! Ora li so a memoria anche se nessuno di questi ha funzionato con me, però potrebbero funzionare per voi.

Il primo è di non bere caffè o bevande energetiche dopo le quattro di pomeriggio... devo ammettere che questa è una delle poche cose che nel mio subconscio continuo a fare nella mia routine. Una volta ho sgarrato e non ho dormito per niente, quindi continuerò a seguirlo.

Poi c'è l'infame regola del "nessun tipo di tecnologia un'ora e mezza prima di andare a letto". Hahahahaha. No. Non lo farò. Anche perchè un'ora e mezza prima di dormire è quando normalmente finirei di mangiare e quando mi rilasso un po' guardando qualcosa su YouTube o chiaccherando con i miei amici. Leggo anche prima di dormire e per me questo è abbastanza.

Il terzo consiglio è di andare a letto presto ma, come ho detto prima, per me è stato semplicemente inutile.

L'ultimo invece suggerisce di dormire nell'oscurità più assoluta, il che vuol dire tende spesse e che dire... nessuna luce. Sì, si spiega da solo. Normalmente lo faccio ma comunque soffro d'insonnia.

È stato bellissimo quando, andando dal dottore per un controllo, l'ho casualmente menzionato e mi ha aiutata a risolvere il problema! Perché non ci avevo pensato prima?

Beh, in realtà lo so. Non ne ho mai parlato, pensando che fossi solamente fatta così e che non ci fosse niente da fare. Non sono mai stata così felice di sbagliarmi.

Quello che mi ha aiutata è stato prendere delle medicine. Non sto dicendo che dovreste immediatamente prendere delle medicine se soffrite di insonnia, ma vi consiglio caldamente di parlarne con il vostro dottore. Lui o lei lo sa meglio di uno sconosciuto su internet (che sarei io in questo caso), quindi cominciate a parlarne e vedete che cosa vi dice.

Tenete bene in mente però: non siete soli. Potete essere aiutati come è successo a me. Ci sono persone come voi là fuori, e io sono una di quelle.

Vi sentirete meglio.

Credits

Foto di Nina Ferrari

Whoops..

Testo del messaggio