Serendipity - L'intervista
07-05-2020 • Pop • di Elena (Toscanella) e Didi (Cremona)
Oggi non vi spoileriamo niente, lasciamo la parola alla nostra ospite che vuole presentarsi

Serendipity: "Ciao! Sono Serendipity, ho 16 anni, sono di origini albanesi, faccio il liceo artistico qui a Cremona e faccio musica da poco"


Una domanda che mi sorge subito spontanea: come mai hai scelto il nome Serendipity, cosa significa?

Serendipity: "Allora, in realtà la pronuncia di questa parola non è proprio "serendipity" ma a me piace di più la pronuncia italianizzata; ha un significato un po' complesso, è quando ad esempio stai cercando qualcosa e ne trovi una ancora più bella, e per me è stato lo stesso con la musica"


Sappiamo che hai rilasciato il tuo brano abbastanza recentemente, ma effettivamente da quanto canti?

Serendipity: "Non canto da tanto, o meglio, canto da sempre, ma con la consapevolezza di fare musica o di fare cover solamente da due anni"
Noi sappiamo anche che su Instagram hai iniziato a postare delle cover da poco, ma come mai così da un giorno all'altro? Cosa ti ha dato la spinta? Dove hai trovato il coraggio? Perché comunque non deve essere facile esporsi così improvvisamente e far sapere alle persone che ti seguono che questa è la tua passione ed è quello che vuoi fare nella vita...

Serendipity: "Sono sempre stata curiosa di sapere cosa ne pensavano le persone della mia voce, quindi la curiosità mi ha spinta a mettere le cover e a pubblicare il mio primo pezzo"


A proposito di questo pezzo c'è da dire che l'hai pubblicato in quarantena, come hai fatto a registrarlo?

Serendipity: "È stato un po' complesso però nessuno ti ferma se vuoi fare davvero qualcosa. L'ho pubblicato in quarantena anche perché volevo far recepire questo messaggio. Ho registrato la mia voce con un telefono e ho mandato tutto al mio producer"


Restando in tema, la tua canzone noi l'abbiamo già ascoltata ed è un genere abbastanza particolare, ti sei ispirata a qualcuno? Che generi ascolti?

Serendipity: "Ascolto un po' tutta la musica, però devo dire che ascolto di più pop e rock e mi sono un po' ispirata a Billie Eilish, che è una cantante che mi piace moltissimo e ho iniziato a fare cover la prima volta sulle sue canzoni"
Come definiresti il tuo genere?

Serendipity: "Non credo di riuscire a definirmi in un unico genere, anche perché non mi piacerebbe molto, anzi, mi piacerebbe definirmi in tanti generi"


Collegandoci a questa cosa, facciamo finta che noi non abbiamo ancora ascoltato la canzone, come ce la descriveresti per farcela ascoltare?

Serendipity: "Non saprei, però potrei parlare di questa canzone, cioè parla di una ragazza abbandonata. Almeno una volta nella vita ci siamo sentiti tutti così, o almeno parlando della mia esperienza."


Ma diciamo un attimo il titolo, la canzone si chiama "girl without soul", quindi "ragazza senza anima" e tu hai detto appunto che è una sensazione che tutti hanno provato, visto che l'hai prodotta durante la quarantena, è una cosa derivata dalla situazione che c'è in questo periodo o era già una cosa che provavi di solito?

Serendipity: "Il testo l'avevo scritto qualche mese fa, tipo 3 mesi fa, ed era un periodo "buio" e quindi ho scritto un testo, anche se non avrei mai pensato di farci una canzone sopra"
La prima cosa che mi è saltata all'orecchio ascoltando la canzone è che il testo è in inglese, nell'ultimo tempo sento che generi nuovi tipo rap, trap, pop eccetera sento che tanti artisti cantano in italiano, invece te hai scelto l'inglese, tra l'altro un inglese ottimo, volevo sapere il perché della scelta dell'inglese?

Serendipity: "Diciamo che mi è sempre piaciuto essere un po' diversa dagli altri, quindi ho scelto l'inglese anche per questo, poi volevo che la mia canzone fosse internazionale e che quindi potesse essere ascoltata da chiunque"


E ti sono arrivati dei riscontri magari da delle persone non italiane?

Serendipity: "Sì, mi ha scritto anche qualcuno di straniero su Soundcloud"


Hai appena detto che ti piace essere diversa e poco fa hai affermato che non ti riconosci in un genere, quindi ti potresti riconoscere in una categoria che si può abbinare a più generi, come la musica indie?

Serendipity: "Diciamo di sì"


Quindi per adesso sei una cantante indie, più o meno?

Serendipity: "Sì, indie... un po' pop, un po' low-fi, un po' tanti generi"
Tu comunque hai detto che hai 16 anni, quindi frequenti ancora il liceo, fare una canzone da così giovani significa essere circondati da persone che potrebbero giudicarti, quando tornerai a scuola dopo la quarantena, come credi che i tuoi amici ti potranno vedere? E hai paura del loro giudizio?

Serendipity: "A dire la verità sì, ho un po' paura, però non mi faccio influenzare dai loro giudizi, perché comunque credo di avere delle mie idee"


Hai già in mente progetti futuri o nuovi pezzi?

Serendipity: "Sì, ho già in mente nuovi pezzi e anche un nuovo album, quindi restate tutti sintonizzati"


Hai intenzione di farli in italiano oppure ancora in inglese?

Serendipity: "Penso li farò in inglese"


La tua canzone ha un testo triste ma allo stesso tempo una melodia abbastanza allegra, se la canzone non fosse tua o la dovessi consigliare a qualcuno, la ascolteresti in un mood triste o spensierato?

Serendipity: "Ho messo insieme due sentimenti completamente diversi per fare qualcosa di diverso quindi non penso ci sia esattamente un mood per ascoltarla, ma in qualsiasi mood andrebbe bene"

Dato che tu sei un'artista giovane, cosa consiglieresti a qualche altra artista che vorrebbe fare uscire una canzone ma magari ha paura dei giudizi o di non avere abbastanza talento?

Serendipity: "Innanzitutto di impegnarsi tantissimo e di essere un pochettino sicura, perché comunque neanche io lo sono al 100%, e veramente di mettercela tutta perché se ti impegni puoi farcela"


E a proposito di canzoni future, hai per caso anche intenzione di fare videoclip musicali?

Serendipity: "Sì, magari in futuro e non proprio ora, forse quando farò il mio album credo di sì"


Sappiamo che tu sei di Cremona quindi... domanda importantissima... sei del team torrone morbido o torrone duro?

Serendipity: "torrone morbido"



Adesso direi che possiamo ringraziarti per essere stata qua con noi, magari vuoi lasciarci un nome con cui possiamo trovarti sui social?

Serendipity: "Su Instagram mi chiamo @serendipity.maybe e se volete altre informazioni potete andare a vedere sul mio profilo"

Grazie mille, alla prossima!

Credits
Foto di Serendipity