SPORTadvisor
Le imprese che vi siete persi
20-04-2020 • Pop • di Filo & France
Ciao regaz! Benvenuti nel nuovo spazio di Radioimmaginaria dedicato interamente allo sport. Se sei il tipo che conosce a memoria il numero di scarpe di Cristiano Ronaldo, oppure si sente il campione del mondo di salto sul divano: sei arrivato nel posto giusto! Qua troverete le ultimissime sul mondo dello sport: dal calcio al volano, dalla formula 1 alle bocce... Perchè noi non dimentichiamo nessuno sportivo, neanche te che sei spaparanzato sul letto, e che di sportivo hai poco.

Nonostante siamo in periodo di quarantena e neanche le federazioni dei nostri sport preferiti sanno dirci quando riprenderanno i campionati, noi sportivi non siamo nati per perdere tempo! Oltre a fare pesi con le bottiglie d'acqua, è arrivato il momento di andare a rivedere i momenti imperdibili nella storia dello sport che, (se vi considerate dei veri appassionati) non potete non avere visto.
Partiamo dai motori! Sicuramente ci sarebbero tante gare da vedere e rivedere fino allo sfinimento, però da giovani tifosi della Rossa non possiamo che scegliere il ritorno alla vittoria nel Gp di Monza della Ferrari nel 2019 con Charles Leclerc dopo 9 anni. Dopo una grande Pole position, la gara ha visto il monegasco alle prese con un estenuante inseguimento con le 2 Mercedes durato 53 giri, ma tutta la grinta mostrata l'ha portato a festeggiare sul podio con tutto il popolo del cavallino, immagini dei festeggiamenti straordinarie!
Ora è il momento del calcio. Anche qua avremmo potuto decidere tra centinaia di partite incredibili, ma il nostro patriottismo è legato alla "partita del secolo", disputata in Messico nei Mondiali del 1970 tra Italia e Germania. E' stato uno scontro fantastico non solo per i grandi campioni presenti in campo da una parte e dall'altra, ma soprattutto per il risultato, che l'Italia è riuscita a ribaltare nei supplementari aggiudicandosi l'accesso alla finale per 4-3.

Torniamo invece in tempi recenti grazie al tennis. Sicuramente il tempio di questo sport è Wimbledon, dove nel 2019 si sono sfidati in finale due grandi campioni contemporanei: Djokovic e Federer. Non solo la partita è durata oltre 5 ore regalando uno spettacolo strabiliante, ma alla fine, dopo un match in sostanziale parità, il tennista serbo è riuscito a spuntarla al 5 set vincendo il tie break per 13-12.
Passiamo adesso ad un Giamaicano che ci mette meno tempo a percorrere cento metri che io per andare dal mio letto al bagno la mattina. Ovviamente stiamo parlando di Usain Bolt, che ai mondiali di Berlino nel 2009 è diventato l'uomo più veloce di sempre percorrendo i cento in 9" e 58. Se volete, potete anche rivedervi tutte le sue gare, tanto non ci mettete più di dieci minuti.

Infine parliamo di un atleta che in carriera si è portato a casa 23 ori, 3 argenti e 2 bronzi, solo alle Olimpiadi: Michael Phelps! Lo statunitense è uno dei più grandi nuotatori degli ultimi anni e di sempre. Vi consigliamo in particolare le gare di Rio 2016, dove, a 31 anni, vince 5 ori e 1 argento, per concludere la carriera con stile (libero).
Speriamo che queste imprese vi possano essere utili per riempirvi un po' il tempo libero, ci becchiamo la prossima settimana per rituffarci nello sport, che è una delle cose che ci manca di più in questa quarantena! Ragazzi, se avete anche voi avete delle gare o partite del cuore da consigliarci scrivetecele alla mail [email protected], ne parleremo sicuramente nei prossimi numeri!