La bilancia
Incendi in Australia e biodiversità
28-05-2020 • Eco • di Ludovica A
Non è grave come sembra. O forse sì.

È passata un'altra settimana e siamo tornati con gli aggiornamenti sul clima! Questa è "La Bilancia" e qui leggerete una buona notizia e una cattiva notizia sulla crisi climatica. Iniziamo?

Quale volete per prima? Quella buona o quella cattiva?
CATTIVA NOTIZIA

Vi ricordate degli incendi in Australia? Difficile dimenticarsene, ma comunque. A quanto pare la stagione degli incendi che hanno distrutto ettari di terra, devastato case e scioccato tutti noi era stata prevista a metà 2019. La Bureau of Meteorology ha avvisato della gravità del periodo che doveva arrivare e ha reso disponibili le previsioni a strutture antincendio e governi a metà dell'anno.

In più lunedì hanno detto che incendi di questo genere accadranno con più frequenza se il clima continua a scaldarsi.
BUONA NOTIZIA

L'Unione Europea ha deciso di investire 20 miliardi di euro l'anno per proteggere e incentivare la biodiversità.

Il piano dura 10 anni ed è parte dell'European Green Deal, lo scopo è di ridurre del 50% l'uso di pesticidi chimici, piantare 3 miliardi di alberi e invertire il processo di declino dell'impollinazione.

L'obiettivo è proteggere il 30% delle terre e mari europei entro il 2030.

Credits

Animation by Asia Renna