Un mondo di bella gente
13-02-2020 • Detective • di Marco R
Un po' di tempo fa avevo pensato ad una teoria secondo la quale nel mondo non ci sarebbero persone brutte. Intendo dire che tutti in realtà siamo belli, anche quelli che tendenzialmente potremmo considerare brutti. Non dico un mondo pieno di Brad Pitt e Jennifer Aniston, modestamente sfigurerei, ma comunque pieno di bella gente. E con "bello" intendo proprio bello, bello di faccia, di fisico, esteticamente bello, non "bello di cuore", "di spirito" o altre cavolate inventate apposta per edulcorare il concetto di brutto.

Ora non so quale fosse il mio problema. Due settimane dopo ho conosciuto un paio di persone per nulla attraenti e da quel momento la mia nuova sorprendente filosofia è andata a quel paese. Forse ero davvero disperato e stavo cercando di fare il possibile per sentirmi bello in mezzo ad altri belli, forse stavo cercando qualcuna che potesse piacermi e non sono riuscito più a controllarmi, detto ciò quelle due settimane sono state molto brevi, ma comunque piene di bella gente.
Il problema si è riproposto in modo opposto qualche giorno fa quando un mio amico mi ha fatto vedere su Instagram la foto di una gran figona, mi spiego meglio. Nonostante io sia un fierissimo ammiratore della categoria in questione (non l'ho mai messo in discussione) per qualche strana ragione non sono riuscito a cogliere una particolare forma di bellezza in tutto quel ben di Dio. Si certo un bel sedere, un gran bel fisico, ma tutto sommato una bellezza tradizionalissima, quasi banale, forse anche un po' finta, che se solo scorressi qualche post più in giù probabilmente ne troverei un'altra, con lo stesso costume e il colore di capelli diverso. Alla fine mi sono sentito in dovere di approvare la figaggine di quella tipa perché altrimenti tutti mi avrebbero guardato come un alieno, il problema però è molto più serio e colpisce nel profondo il nostro concetto di bello.
Perché alla fine cos'è bello? E soprattutto come facciamo ad essere belli? Basta postare una bella foto? Basta vestirsi in un determinato modo? Basta essere ricchi? Tutti i ricchi sono belli! In realtà credo seriamente che sia un discorso molto più complesso. E ve lo ripeto ancora una volta, NON sto parlando della bellezza interiore (e non ho intenzione di parlarne in questo articolo) ma dell'estetica, che è la prima cosa che vediamo in una persona e che inevitabilmente, forse in modo anche abbastanza superficiale, ci fa dire "bello" o "brutto".

La bellezza, quella vera, è davvero la cosa più BELLA che ci sia, una vera gioia per gli occhi. Non è una cosa superficiale e sicuramente non deve essere dettata da un insieme di canoni sociali che ci ordinano come dobbiamo essere per fare sì che gli altri ci accettino. Se davvero iniziamo a vedere la bellezza come un gigantesco filtro fuori dal quale nessuno è perfetto allora siamo rovinati. Se solo provassimo a capire che ognuno ha (o potrebbe potenzialmente avere) almeno una parte del corpo meravigliosa allora il nostro modo di vedere il mondo sarebbe molto migliore. Ve lo dico io che per due settimane ci sono anche riuscito.
Io per esempio sono basso, non mi pettino, ho le guance grosse e non ho nemmeno i muscoli però penso che il mio naso sia davvero carino. Cioè un bel naso, senza gobbe, brufoli, normale per carità ma molto proporzionato. Se qualcuno mi dicesse "bel naso" sono sicuro che mi sentirei sicuramente più bello anche io, il problema è che non me lo ha mai detto nessuno! Dobbiamo iniziare a guardare meglio la realtà, a osservare le persone, senza scrutarle né paragonarle alle figone di Insta. È lì che si iniziano a giudicare le persone. Trovare la bellezza intorno a noi sarebbe fondamentale, giuro che funziona e aiuta a stare meglio, perché alla fine qualcosa di bello, o almeno affascinante, c'è in ognuno di noi. Quando siete in giro e vedete uno brutto la prossima volta guardatelo per bene, intensamente, come se fosse un'opera d'arte; riuscirete sicuramente a vedere molto ma molto di più. Se non ci riuscite potete sempre pensare al mio naso!

Whoops..

Testo del messaggio