Sanremo2020: Piero Pelù - L'intervista
06-02-2020 • Eco • di Sara S
Regaz volevamo andare a farci un tuffo in mare e... toh! C'era Piero Pelù intento a raccogliere l'immondizia sulla spiaggia!
Geck: "Ciao! Siamo i ragazzi di Radioimmaginaria"

Piero Pelù: "Ancora voi!"

Geck: "Eh eh sì, qui siamo i portavoce dei ragazzi del Fridays For Future Liguria"

Piero Pelù: "Aaaah ok!"

Geck: "Loro ci hanno chiesto di farti questa domanda: dato che il tema ambientale è molto discusso negli ultimi tempi"

Piero Pelù: "E speriamo sempre di più!"

Geck: "Giusto, loro volevano chiederti se è una tua scelta, da quanto ti occupi di ambiente"

Piero Pelù: "Da sempre, ho avuto la fortuna di avere due genitori che quando mi portavano a fare le passeggiate nelle strade, nei sentieri, nei fiumi, mi dicevano "Guarda quelle plastiche! Raccogliamole così non finiscono tra le piante, nell'ambiente, nell'acqua." Quindi ho avuto questo imprinting forte dai miei genitori, non finirò mai di ringraziarli. Poi negli anni l'ho elaborata sempre di più, è diventata un po' un'ossessione per me quella di pulire i posti dove vado ogni volta. Però mi dà una grandissima soddisfazione farlo"
Geck: "Cosa ne pensi però di chi strumentalizza questa questione?"

Piero Pelù: "Ma esisterà sempre qualche povero di spirito, noi dobbiamo andare avanti per la nostra strada, il nostro obiettivo è quello di sottrarre veleni all'ambiente!"

Tutti: "Grazie mille ciaooo!"

Whoops..

Testo del messaggio