Sanremo2020: Pinguini Tattici Nucleari - L'intervista
06-02-2020 • Pop • di Sara S
Ciao amici!!!
Guardate un po' chi abbiamo beccato qui a Sanremo.... I Pinguini Tattici Nucleariiiiiiiiiii
Filippo: "Ciao a tutti amici! Siamo qua da Sanremo io sono Filippo, ho quasi 17 anni e sono con degli ospiti e anche degli amici, della gente che ascoltavo fino a un secondo fa su Spotify ma anche adesso mi ritrovo qua vicino! Sono Elio e Nicola dei Pinguini Tattici Nucleari!"

PTN: "Ciao amici! Ci fa molto piacere essere qua! Poi sei entrato nel mood molto bene con la cosa di ascoltarci pochi minuti fa"


Ludo: "Oltre al momento fan di Filippo, ciao, io sono Ludo, noi siamo qua e ci stiamo abbronzando, hahaha! Allora, io non so se voi siete pro o contro il termine indie, però da due anni per la prima volta Lo Stato sociale a Sanremo, l'anno scorso gli Ex-Otago e quest'anno ci siete voi! A casa vostra le vostre madri faranno le storie su Facebook o c'è ancora qualcuno della vostra famiglia che non capisce la vostra musica dicendo cose tipo - come cavolo fanno a essere lì con quel nome su quel palco?!-?"

Elio: "Ti dico un paio di cose a riguardo: in generale le nostre famiglie da un certo punto, dopo tanti anni di carriera, hanno fatto un po' la pace con questa cosa. Poi però in realtà la partecipazione a Sanremo ha un po' risvegliato tutto quello che ci stava attorno, anche fisicamente parlando. Io e Nicola abitiamo nello stesso paese, alle porte di Bergamo e pensate che stanno organizzando la prima proiezione pubblica della storia del paese del Festival di Sanremo!"
Filippo: "Peggio dei mondiali! Io volevo farvi un'altra domanda: sicuramente c'erano i vostri compagni di scuola a cui stavate antipatici. Secondo voi loro, adesso che vi vedono sul palco dell'Ariston, rosicano un po' a vedervi?"

Nicola: "Personalmente ho ricevuto molti in bocca al lupo ma penso che qualcuno forse sì, tipo quelli con cui giocavo a calcio, che rosicavano più degli altri... ma in generale ci sono tanti amici che ci vogliono bene"


Ludo: "Quindi ragazzi loro erano quelli che stavano simpatici un po' a tutti, tipo i jolly! Ora ho una domanda io: voi avete anche raccontato che questa canzone mostra alla luce quelle persone che fanno musica ma che rispetto agli altri sono meno famosi, quindi Ringo Starr si può definire indie?"

PTN: "In generale, la parola indie non ci piace tanto. Da quando abbiamo cominciato a suonare ci hanno categorizzati così ma in teoria, di musica indipendente vera, non abbiamo quasi nulla. Noi facciamo musica leggera, che è molto italiana come definizione."
Filippo: "Ringo Starr è spensierato come voi?"

PTN: "Speriamo di sì!"


Ludo: "La prossima domanda non è una domanda che abbiamo fatto noi bensì un gruppo di Friday For Future Liguria, visto che a noi sta molto a cuore la causa che è importantissima. Da parte loro: stanno cercando di fare degli appelli agli artisti per cercare di fare qualcosa per questo cambiamento climatico, voi potendo sfruttare l'influenza che avete su un pubblico di ragazzi, cosa sareste disposti a fare per trasmettere in una maniera più efficace possibile questi messaggi?"

Elio: "Noi da 1 anno e mezzo stiamo usando una parte dei ricavati degli ascolti pre-disco per adottare dei pinguini a distanza con il WWF. Ci sembra un modo concreto per fare qualcosa per questo tema. Poi noi in generale cerchiamo di mantenere le battaglie non troppo davanti ai riflettori perché purtroppo davanti agli sguardi della gente potrebbero risultare fraintendibili. Noi preferiamo lavorare nell'ombra, se così si può dire. Esibire quello che si sta facendo può snaturarlo. Noi ci teniamo molto al clima e io, personalmente, sono vicino a una serie di realtà del Friday For Future Bergamo di piccole battaglie. "
Ludo: "Perfetto, lo diremo ai ragazzi di Friday For Future Liguria. Ma in generale quali sono i vostri progetti futuri?"

Nicola: "Dopo il festival partiremo per un tour nei palazzetti in giro per l'Italia, finendo al forum di Assago con ben due date!"


Ludo: "Noi vi facciamo un grosso in bocca al lupo, ma prima di salutarci dobbiamo fare un gioco, più specificamente dei voti di QTT... io do loro un 3-4-5"

Filippo: "io un 3!"

Elio: "State giudicando il nostro odore?!"

Ludo: "No tranquilli, sarebbe il Quanto Te La Tiri! Più è basso, meglio è!"

PTN: "ah ma allora...!"


Ludo: "Ora abbiamo veramente finito, grazie ragazzi che ci avete raggiunto e in bocca al lupo per stasera! Noi vi seguiremo!"

PTN: "Grazie mille, è stato un piacere!"