"Pessima guida sul competitivo"
15-01-2020 • Nerd • di Lorenzo L
Hello! Ecco finalmente un "articolo" che chi non prende un "ViDeOgIuOcO" in mano da quando il cugino glielo ha prestato in cambio di un bacio alla cena di natale di sei anni fa può chiamare "Nerd".

Prima di iniziare qualche disclamer:
1) sto scrivendo con le mani fasciate perchè sfogo la rabbia verso il genere umano grattandomi, il che vuol dire che ho le dita di un ciccione con la maglia a stelle e strisce che ha perso un mignolo.
2) Non prendo troppo seriamente sta roba, infatti sto scrivendo mentre guardo la live di Earthbound di Cydonia. A proposito non sarà l'ultima volta che leggerai il nome di questo ragazzo perchè proprio lui ha fatto una guida coi controcazzi ... non mi ricordo cosa volessi dire dopo, sono andato a seviziare il gatto perchè porco Bastet è un grassone che rompe i vasi.
3) Sono una persona che ha una Switch, ergo sono un gamer professionista, aspettati solo cose così assurde che cioè, voglio dire, proprio nerd ...
La ragione di sta roba è che è stata annunciata la prima gara online del 2020 su Pokèmon Spada e Scudo: Made in Galar. A parte gli scherzi, per me che sono un principiante, mi è sembrata una buona occasione per cimentarmi "seriamente" nel competitivo di Pokèmon. Se non si è ancora capito non sto parlando del gioco di carte e non esiste solo Pikachu (scusa se dico ste stronzate ma la responsabile della grafica ha bisogno di qualche direzione in più).

Se non siete famigliari con il genere definirei, nella mia ignoranza, Pokèmon è un brand con al suo cuore una serie di videogame GDR (giostre dei rincocitrulli*) con combattimenti a turni.

Per entrare nel vivo del competitivo servono ovviamente dei Pokèmon portati a livello competitivo (duh), poi la strategia verrà da sé (spero almeno... ).
Per avere dei Pokèmon al competitivo si cercherà di ottenere bestie con le statistiche, abilità e natura più migliori assai.

Questi mostriciattoli tascabili hanno una "natura". Troveremo Pokèmon calmi, decisi, pigri o timidi, ma che vuol dire? Che avranno un carattere diverso e risponderanno diversamente ai tuoi comandi? No, saranno sempre sottoposti al tuo sommo dominio e tutti alla stessa maniera. L'importanza della "natura" è data dal fatto che la maggior parte di queste di queste (25 in totale) aumenteranno una statistica e ne diminuiranno un'altra. Quindi se vogliamo che uno Slorax (Pokèmon grassone, quindi molto lento generalmente, ma che quando mena lo fa bene) competitivo, lo cerchemo di una natura che privilegia l'attacco e diminuisce la velocità: audace, non si rifiutera di picchiare nemmeno le vecchiette più agguerrite.

La natura non è una roba totalmente casuale, facendo riprodurre a forza i Pokèmon che condividono lo stesso gruppo uova dando la pietra stante al genitore 1 o 2 la natura del possessore verrà tramandata. Quindi facendo accoppiare un uccello babbo natale audace (Delibird) con il grassone (Snorlax) ci permetterà di ottenere un uovo che darà la vita ad un piccolo grassone audace.
Come c'è gente che nasce in ricchezza e chi in povertà, chi di un colore, chi di un altro, ci sono Pokèmon con statistiche che "a priori" sono più alte di quelli di altri: sono le IV (initial Values credo?). Queste sono tendenzialmente casuali, anche se i Pokèmon catturati in seguito ai Raid Dynamax avranno sicuramente un certo numero di statistiche su sei a livello stellare. Facendo un pò di eugenetica (utilizzando oggetti come destincomune) e molti giri ansiosi di bicicletta davanti alla pensione si può facilmente ottenere un Pokèmon Ariano.

Destincomune infatti permette al pargolo di ereditare 5 (credo) IV prese casualmente dalle 12 totali dei due genitori. Quindi se i genitori hanno IV stellari è probabile che il figlio ne abbia.

Infine ci sono le abilità. Per non farci mancare niente i Pokèmon hanno abilità passive che influiscono fortemente sulla vittoria o sconfitta in un match. Ogni Pokèmon ha generalmente due abilità comuni ed una speciale. Pokèmon con le abilità speciali possono essere catturati nei raid (non è una certezza, c'è la probabilità di incontrarli ed eventualmente catturarli... dopo molti, molti, molti raid...). Se un Pokèmon ha un'abilità speciale anche il figlio ha la possibilità di averla.
Basta mi sono annoiato e la nonna ha fatto il ragù, addio dunque. Giusto due cose: per la competizione online dovete utilizzare solo Pokèmon originari di Galar.
Ciao :P

Whoops..

Testo del messaggio