ON AIR
00:00
00:00
CONDIVIDI QUESTA PUNTATA SU

LINK DIRETTO
Universiadi
Gente molto più brava di me
10-07-2019 • Eventi • di Marco R
EHI TU! Sto parlando proprio con te che passi la tua estate sdraiato sul letto a morire di caldo e a guardare culetti in costume sul telefono! Ultimamente a quelli piccoli come noi sta succedendo un botto di roba figa. Non so se succeda anche a te ma è da più o meno 2 mesi che le cose fighe mi stanno evitando in tutti modi possibili immaginabili, allora ho deciso di scrivere queste cose.
Volevo dirti che siamo nella stessa situazione. E' da inizio luglio che mi sento un po' una merda perchè ovunque mi guardi intorno trovo tantissime persone anche più piccole di me che sono fortissime in qualcosa. Ora, non so se sia fortuna, predestinazione o se siano solo angeli inviati da Dio per farci vedere quanto sono bravi ma questa cosa mi ha fatto un po' pensare, soprattutto perchè nello sport sono sempre stato una pippa.
La mia autostima si è abbassata ancora di più quando ho scoperto che un'americana di 15 anni chiamata Cori Gauff è arrivata agli ottavi di finale di Wimbledon. Ed è anche più grossa e muscolosa di me. Tanto per umiliarmi ancora di più, proprio in questo periodo a Napoli, migliaia di sportivi ventenni si stanno scontrando in un evento chiamato Universiade. IN BREVE: le Universiadi sono Olimpiadi per universitari, roba seria, dove non devi solo essere bravo a correre ma devi anche avere una buona media a scuola.
Quando ho scoperto questa cosa sono impazzito. GARE PER SECCHIONI, promesse dello sport e studenti modello vs ME che li guardo e li ammiro davanti alla tv, in mutande. Dopo giorni di autocommiserazione ho capito che devo assolutamente risolvere questa situazione. Tra due anni se tutto va bene sarò all'università e lì inizierà la mia carriera da brava persona.
Guarda caso tra due anni esatti, a Chengdu in Cina ci sarà la prossima Universiade: 14 discipline, tanti atleti, tutti universitari. TRA LORO CI SARO' ANCHE IO, per fare vedere al Mondo e che anche se mi piace dormire e stare in mutande posso comunque essere felice dei miei risultati. Alla corsa campestre andavo bene e tanto a Chengdu non ci sarà nessuno a guardarmi fare figure di merda.
NO, NO, NO!
Per continuare ad utilizzare il nostro sito devi ruotare lo schermo!