ON AIR
00:00
00:00
CONDIVIDI QUESTA PUNTATA SU

LINK DIRETTO
la C è lì .. eh già
non mi venivano altri giochi di parole per Ciliegie, lo so sono un simpaticone
17-06-2019 • Eventi • di Lorenzo L
Avete presente quelle giornate d'estate in cui non avete programmato niente? Vi alzate tipo alle due di pomeriggio per fare colazione e poi il vuoto più totale. Sono quei magici giorni in cui senti la libertà sulla pelle e quindi passi un sacco di tempo (5 minuti al massimo, durante la pisciata "mattutina") a pensare quali magnifiche avventure vivrai, perché sei giovane, hai il mondo in mano, puoi fare di TUTTO e... finisci per spaccarti di video del tipo "how to trasformare la dentiera di tua nonna in un cava-tappi di cerume".
Beh c'è un tizio che anni e anni fa stava vivendo questa situazione mangiando delle ciliegie. E fin qua nulla di nuovo, solo l'ennesimo nulla-facente estivo pigro e bello pezzato (con soavi odori di fermentazione dalle ascelle e sotto-palla). Era così pigro che usava i noccioli di ciliegia per fare tutto, cambiare canale, accendere il ventilatore, molestare i gatti, alzare la tavoletta del cesso e staccare la carta igienica per pulirsi. Questo eroe un giorno partì in cerca di una degna sfida. Senza averne trovato alcuna (anche perché la casa più vicina era a 10 metri, troppi per le due di pomeriggio) decise di riposarsi. Da venti-tre anni a questa parte gli abitanti di Cellano, piccolo paesino vicino a Viterbo, festeggiano e ricordano le incredibili gesta di eroe.
Sebbene quello che ho appena detto è considerato "non attendibile" (d'ora in poi immaginatevi di vedermi mentre faccio le virgolette con le dita) perché a quanto pare servono dei "fatti che ne dimostrano la veridicità" o cavolate del genere la festa di sputo del nocciolo di ciliegia è tutta vera. Non sto a ripetere quello che c'è scritto nel link dai bravi signori dell'agi, quindi se siete curiosi andate lì. Se morite dalla voglia di conoscermi sappiate che farò un salto l'anno prossimo, sto già racimolando i noccioli. Preparatevi a perire.
Tu dopo aver letto quest'articolo.
NO, NO, NO!
Per continuare ad utilizzare il nostro sito devi ruotare lo schermo!