ON AIR
00:00
00:00
CONDIVIDI QUESTA PUNTATA SU

LINK DIRETTO
OLTRAPE 2019
Diario di Bordo
Pre partenza
06-06-2019 • Noi • di Redazione
12 luglio

BELLA REGA OGGI BIG NEWS!!! (si ma non urlare però)

Ve lo avevamo già annunciato ma adesso è ufficiale. Uscirà un libro su Oltrape! Uscirà a novembre e ce lo pubblicheranno gli amici di Marcos y Marcos, una casa editrice di Milano. Hanno ascoltato la nostra storia e hanno pensato che questi adolescenti disorganizzati, squattrinati e brufolosi avessero qualcosa di interessante da dire.
Ora resta da capire cosa ci scriveremo... stiamo raccogliendo le idee...
Lo stiamo facendo nel modo giusto secondo voi? Boh

Alla settimana prossima!!
6 luglio 2019

Bella rega! Eccoci qua di nuovo per aggiornarvi un po' su come stanno andando le cose dentro Radioimmaginaria e i preparativi per Oltrape...

Il 2 luglio è stato una bomba! Abbiamo presentato Oltrape di fronte a tutto il paese, a Castel Guelfo dove è nata Radioimmaginaria (si lo abbiamo già detto mille volte, prima o poi la smetteremo).
Abbiamo anche presentato tutto l'equipaggio, eccoli qui! A breve faremo anche un identikit per ognuno, così potete conoscerli meglio :)
Ora abbiamo un altro problema da risolvere. Da quando abbiamo iniziato a parlare di questo viaggio, ovviamente tutti ci hanno chiesto: ma cosa andate da Greta con un'ape car del 1970 che inquina??
Bene, abbiamo accettato la sfida. (Questa cosa è per te che stai leggendo e contemporaneamente pensi "BAH non sono poi mica così ambientalisti sti bimbi che parlano di inquinamento e poi fanno 4500 km in Apecar".)
Se pensate che piantare qualche albero non sia abbastanza per compensare le nostre emissioni vogliamo sorprendervi. Avete presente quando vi mettete il maglione anni 90 di vostra madre trovato nell'armadio e quando siete con la gang vi sentite Notorious BIG? Ecco quello è un esempio stupido e molto hip hop di economia circolare ed è ciò che abbiamo cercato di fare noi con un'Apecar del 1970.

L'economia circolare funziona così: prendi una cosa vecchia e invece di buttarla e prenderne un'altra, l'aggiusti e la usi di nuovo.

I meccanici e gli ingegneri straordinari di PM FACTORY ci stanno preparando una nuova marmitta catalitica potentissima che filtra i minimi gas di scarico dell'Ape rendendoli ancora più innoqui. Poi un'azienda svedese chiamata ASPEN FUEL ci ha regalato una benzina purissima, che dicono che non abbia idrocarburi aromatici (che non ho ancora capito cosa siano ma sono pericolosi) grazie alla quale potremo viaggiare per tutta l'Europa senza avere sensi di colpa di tipo ambientale. E Greta non ci sgrida. Se continuate a non crederci ci dispiace perchè ce la stiamo mettendo tutta!

Per questa settimana è tutto ma abbiamo un sacco di cose da dirvi quindi continuate a leggerci!!
28 giugno 2019

Domani mancherà un mese alla nostra partenza. Non ci crediamo veramente, siamo un po' spaventati perchè adesso i giorni diventano davvero contati e ci sono tantissime cose da fare ancora.
Per non pensare troppo alle cose che ci mettono ansia, pensiamo alle cose fighe che abbiamo fatto.
Domenica 23 giugno una delle nostre speaker, Giulia, è stata al raduno nazionale della Vespa a Bologna. Ci ha detto che è stato stupendoo! diciamo che adesso che stiamo curando la nostra ApeCar del '70 tutti i mezzi vecchi esercitano un certo fascino su di noi. Abbiamo fatto questo video e abbiamo invitato tutti i vespisti a partire con noi il 29 luglio alle 6.00 di mattina per accompagnarci per un pezzo di viaggio. Speriamo che vengano in tanti! Potete leggere tutte le info qui
Per il resto, la nostra ape sta visitando i vari meccanici per fare un check che vada tutto bene. Per ora siamo a quota 2 ma dobbiamo essere sicuri al 100% che tutto funzioni prima di fare un viaggio così lungo. E alcuni di noi stanno imparano come funziona il motore: Giovanni, uno dei membri dell'equipaggio, è diventato un massimo esperto ormai e ci spiegherà ogni cosa. Per questa settimana è tutto, corriamo via perchè il 2 luglio presenteremo Oltrape in piazza a Castel Guelfo di Bologna, dove Radioimmaginaria è nata. Quindi dobbiamo prepararci, parlare in radio è un conto ma salire sul palco... eh va beh
Ciaooo
Venerdì 21 giugno 2019

Una settimana in meno alla partenza. A luglio con un'Apecar del 1970 dovremo arrivare in Svezia, in una zona d' Europa misteriosa per tutti noi. Fino ad oggi quando la gente ci parlava di nord Europa pensavamo solo alle renne, ai vichinghi barbuti e al gelo, quindi, per evitare di essere attaccati da un esercito di Babbi Natale arrabbiati abbiamo deciso di mandare un gruppo dei nostri in avanscoperta.

Proprio in questi giorni, a Trondheim (in Norvegia), c'è stato un evento stra figo chiamato "Big Challenge". Non potevamo assolutamente perdere questa occasione. Dopo una settimana di spedizione vogliamo dirvi che sono vivi, stanno bene e ci hanno inviato questo video...
Beh, come avete capito se volete farci tornare a casa sani, salvi e non completamente poveri abbiamo ancora bisogno del vostro aiuto! Potete continuare a sostenerci qui. Grazieeeee
Venerdì 14 giugno 2019

Tra meno di 50 giorni partiremo, l'idea di fare il giro dell'Europa in apecar sta diventando sempre più realtà e ognuno di noi reagisce in modo diverso.
In vista della partenza, mercoledì 12 giugno siamo stati a Crocetta, al ristorante "I sapori di casa Max". C'eravamo noi, ancora un po' impauriti ma felicissimi, e c'era lei, l'apecar, che giorno dopo giorno sta prendendo sempre più forma. Ha chiuso la serata una gruppo stra figo, i "Joe Dibrutto". Tra una canzone e l'altra hanno spaccato tutto e vi giuro che sentire in modo così caloroso l'affetto di 50enni nostalgiche e groupies dei Bee Gees è stata un'esperienza indimenticabile. E ringraziamo un sacco anche i regaz de "I sapori di Casa Max" che hanno ospitato e ci aiutano sempre!!
Il nostro equipaggio sta ultimando i preparativi. Qualcuno li chiama speaker, qualcun altro adolescenti, noi li chiamiamo eroi, pronti ad affrontare mille peripezie, da Castel Guelfo a Stoccolma, a bordo di un vascello che non può nemmeno andare in autostrada. Leo e Bea (11 anni e 13 anni, di Castel Guelfo) hanno preparato lo zaino con i compiti, con la speranza di raccattare a Cambridge qualche secchione disposto ad aiutarlo, Olivia (13 anni, Trieste) si sta diplomando ad un corso su come dormire in 3 metri quadrati, Alice (15 anni, Bologna) sta leggendo un saggio chiamato "cucina norvegese a basso costo".
I patentati del gruppo hanno abituato il loro fisico a interminabili ore di guida e dopo mesi di allenamento adesso riescono ad andare in bagno solo una volta ogni 9 ore. Ho sentito i registi parlare di cose strane tipo "cablaggio" o "mastering" e non so se stessero parlando di un'apecar o di un'astronave.

Qui è tutto un delirio ma siamo carichi più che mai. Siete pronti a partire con noi?
Diario di bordo. 7 giugno

Ognuno di noi ha sempre sognato di scrivere un diario di bordo, posso scommetterci. Forse questa è davvero la volta buona, anche se non siamo a bordo di una nave, non siamo ancora partiti e il nostro mezzo sarà un'ApeCar del 1970 ritrovata in un fienile in Sicilia.

Tra 52 giorni partiremo per il nostro viaggio, Oltrape, da Castel Guelfo di Bologna fino a Stoccolma, per trovare Greta Thumberg e per conoscere l'Europa. Saremo in 7 (vi presenteremo l'equipaggio presto) e ci accompagneranno anche 20 piccoli alberi che pianteremo una volta arrivati a destinazione.
Un viaggio inizia non quando parti ma quando lo sogni, lo desideri e lo prepari. Noi ci stiamo preparando, la prima che lo sta facendo è la nostra ApeCar, che è dal meccanico per mettere la centina, una sorta di struttura metallica che reggerà un tendone per coprire le piante durante il viaggio. In più metteremo anche i pannelli solari, per sfruttare al massimo le ore di luce che in nord Europa un po' scarseggiano.. per ora abbiamo questa foto qui ma presto vi faremo vedere l'Ape Car in tutto il suo splendore.

Ogni settimana nuovi aggiornamenti, se volete sapere cosa stiamo combinando salvatevi questo link, non perdiamoci di vista!
NO, NO, NO!
Per continuare ad utilizzare il nostro sito devi ruotare lo schermo!