Singer Scanner: Godyl
06-04-2018 • Pop • di Sara
Milanese delle Filippine o Filippino di Milano? Chi lo sa!
Tra rock, Disney, boy band, punk, pop, rap, edm e kpop, le influenze sono così tante che lo stile di Godyl è un po' ibrido.
A undici anni comincia a comporre le proprie canzoni, forse stufo di sentire suo padre cantare al karaoke sempre gli stessi pezzi o forse perché innamorato ma troppo timido per esprimersi direttamente. All'epoca la musica era tutto cd, radio e canzoni dell'oratorio per cui era difficile andarsi a trovare il gruppo o artista che ti rispecchiasse di più. Quello che c'era ti beccavi!
Nel 2013 compone i primi pezzi registrando in casa con il microfono delle cuffiette da chat imbottito con batuffoli di cotone, per poi utilizzare i soldi ricevuti a Natale per registrare nello studio di un ragazzo che ora lavora con gente di poco conto come Shade, Ghali, Mose, il Pagante e altri ragazzi della Warner.
Comincia a suonare per strada, nel 2015 prende coraggio e fugge fuori dalla cameretta, gira alcuni paesi dell'Europa senza piani nè soldi, armato solamente della sua chitarra.
Al ritorno a Milano decide di mescolare tutte le esperienze con cui era venuto a contatto nella sua vita musicale; il risultato è il singolo "Il Piano A Non Funziona Mai", brano dalle sonorità rock/edm unite ad un rappato melodico, un cantato pop, vocalizzi punk e una coreografia ballata in stile kpop.
Il pezzo diventa subito la sua canzone più di successo, grazie alla quale riesce ad entrare in contatto con diverse realtà... tra cui proprio RadioImmaginaria;)
Genere: pop
Città: Milano
Età: 24
Curioso di sapere che tipo è (e di sentirlo cantare in coreano) ? Ascolta qui la sua intervista!