ON AIR
00:00
00:00
CONDIVIDI QUESTA PUNTATA SU

LINK DIRETTO
Storie di sostenibilità
Cucina passiva o... spegni il fuoco!!
Vittorio, 22 anni, Rimini
06-05-2019 • Innovazione • di Giulia M
Ultimamente ho iniziato a pensare molto al mio modo di comportarmi: sono davvero ecologico? Cosa sbaglio? Nella mia indagine mi sono imbattuto in una domanda: perché cuociamo la pasta con il fuoco sempre acceso?

In rete ho trovato tanti sostenitori della cottura passiva della pasta, tra cui anche Dario Bressanini, un chimico che su Youtube spiega perché tenere il fuoco acceso sia chimicamente inutile. Quindi da qualche giorno cucino "passivamente" la pasta! Ovvero dopo aver fatto bollire l'acqua spengo il fuoco e lascio che la pasta cuocia nell'acqua calda con il coperchio sopra.

Ma cosa c'entra con la sostenibilità? Beh provate a pensare a quanti italiani cucinano la pasta ogni giorno, immaginatevi che tutti potrebbero risparmiare circa 8 minuti di gas tutte le volte che preparano un piatto di pasta! Considerando che non si perde assolutamente niente per farlo (anzi secondo alcuni chef la pasta viene organoletticamente migliore), mi sembra una bel modo per provare a fare qualcosa per l'ambiente!
NO, NO, NO!
Per continuare ad utilizzare il nostro sito devi ruotare lo schermo!