Arcane
Arcane: la serie tv nata dalla strana collaborazione tra League of Legends e Netflix
18-11-2021 • Nerd • di Luna
E ciao a tutti oggi parleremo di Arcane, serie tv che riunisce i nerd dei nerd. Nasce dalla improbabile collaborazione tra Riot Games, i creatori di League of Legends, e Netflix; e io da fan sfegatata di entrambi stavo per prendere un colpo quando ho visto il titolo apparirmi nella mia home (con una compatibilità del 99% "stranamente"). E sì, avete letto bene, a me piace League of Legends, e ne vado fiera. "Ma non sei una vera gamer se ti piace", "Ma che schifo è troppo commerciale", non me ne frega un cavolo delle vostre opinioni, io mi diverto così. Period. Tralasciando le lotte interne alla comunità di giocatori (di cui mi sento parte solo minimamente, ma questi sono altri discorsi) noi siamo qui per trattare di Arcane: la serie debutta il 7 novembre 2021 e si divide in tre atti da tre episodi ciascuno (per un totale di 9), uno uscito il 7/11, il secondo uscito il 13/11 mentre l'ultimo il 20/11.

La trama è abbastanza semplice, e si fa guardare anche da chi non ha mai giocato a LOL. Nei poveri bassifondi di Piltover, una ricca città immaginaria dell'universo Riot Games, vivono due giovani sorelle orfane, Vi e Powder, che fanno di tutto per poter sopravvivere al meglio. Tuttavia il precario equilibrio tra la città e la più povera "periferia", si rompe a seguito di un incidente avvenuto nel laboratorio di Jayce, un brillante scienziato che vuole scoprire come imparare a creare la magia attraverso la scienza. Così i personaggi principali si ritrovano catapultati in turbine di eventi, e ad un inevitabile scontro tra le due fazioni di Piltover.
Ora faccio una parentesi per chi non ha minimamente idea di che cosa sia League of Legends (andatevi a guardare qualche pubblicità di Sio). League of Legends, anche detto LOL, è un videogioco sia da computer che da dispositivi come tablet e cellulari (anche se le due versioni sono leggermente diverse). L'utente ha più di 140 personaggi sbloccabili e giocabili e con altri 4 compagni di squadra bisogna ideare una strategia vincente per battere la squadra avversaria, sfruttando i punti forti dei propri avatar. La sfida avviene in un'arena, dove appunto i due team si cercano di distruggere a vicenda; una partita si vince quando la squadra alleata riesce a distruggere la base nemica.

Per una ragazza come me che gioca spesso a League of Legends, vedere i propri eroi in azione, ma non controllati da te, è alquanto strano. Tuttavia abbiamo avuto l'opportunità di assistere alla vita di questi personaggi, cosa invece impossibile nel gioco dove la biografia è "solo" un breve testo che racconta gli avvenimenti più importanti. E questo è fantastico secondo me perchè ti senti decisamente più vicino a loro.
Un altro motivo per guardarlo è la computer grafica. Che LOL sia una bomba sul fatto della definizione è ormai risaputo (specialmente la versione della Moonton), ma Arcane è senza dubbio su un altro livello. Vi spiego, se voi stoppate il video in un punto qualsiasi dell'episodio e fate uno screenshot, quello sembrerebbe un'opera d'arte e non un banalissimo frame. Le ambientazioni poi beh...mozzafiato, sembrano proprio invitarti a entrare nel computer e quasi ti dimentichi che quello che stai guardando è un cartone tanto che sembra reale.

Purtroppo anche oggi siamo giunti alla fine di questo articolo, io vi invito a dare una chance ad Arcane anche se non siete appassionati perchè ne vale proprio la pena (e se non riesco a convincervi io lo faranno le 4.9 stelle su 5 recensite su Google dagli utenti).
Ci vediamo, o meglio leggiamo, settimana prossima con un nuovo articolo a tema saghe e serie tv.