Di che genere è una canzone?
06-06-2018 • Pop • di Sara S

Il mese scorso ero in aereo e per passare il tempo mi sono portata qualche giornale da sfogliare. Ed ecco che mi capita sottomano la traduzione di un articolo pubblicato su Pitchfork in cui si parla della disparità di genere nei festival musicali di tutto il mondo.

L'articolo lo trovate qui e per farla breve i dati dicono che sette artisti su dieci tra quelli che salgono su palchi del calibro di Coachella o Primavera Sound sono uomini. Il divario aumenta per eventi di musica pop e rock, mentre diminuisce per i generi hip hop, elettronica e indie.

Sono rimasta perplessa dopo averlo letto, non credevo ci fosse bisogno di fare delle distinzioni, insomma non ho mai percepito discriminazioni di genere in un mondo libero come quello della musica... piuttosto mi preoccupo più di frequente del modo in cui i maschietti ritraggono le ragazze nelle loro canzoni!

A distanza di giorni leggo un post sulla pagina Facebook di Francesca Michielin che sembra commentare lo stesso articolo:

Siccome viaggiamo sulla stessa linea d'onda (ma sicuramente lei ha saputo dirlo meglio) aggiungo solo che se una canzone è magica lo rimane sempre, sia interpretata da un uomo che da una donna che da un uomo con la voce da donna e viceversa.

E' un tema su cui è difficile restare in equilibrio tra diverse opinioni, potete scriverci a radioimmaginaria@gmail.com per farci sapere se anche voi la pensate allo stesso modo o se avete un punto di vista diverso... a presto!

Immagine temporaneamente non disponibile