Sono nate le auto volanti?
Sta nascendo la Formula 1 dei droni e alcuni dicono che da qui nasceranno anche le auto volanti
11-11-2021 • Nerd • di France
In Australia si è corsa la prima gara di droni della storia! Esattamente quei droni che ormai si vedono spesso per scenografie spettacolari di grandi eventi, o che magari qualche vostro amico vi ha mostrato una volta per fare il figo dicendovi che fa le foto dall'alto, le capriole in aria e tutto il resto, però più grandi e soprattutto più veloci!

Il nome ufficiale è "Airspeeder", sono droni, con forme simili a missili, controllati da remoto che raggiungono anche i 100 km/h. La prima gara è stata una sorta di gara d'accelerazione, come quelle che spesso si vedono nei film americani: strada dritta, chi va più forte vince. Già nel 2022 però è previsto il primo vero Grand Prix e un campionato a più gare e con quattro squadre a sfidarsi.
A leggere queste notizie sono rimasto a dir poco estasiato, ma le aspettative per questo nuovo sport sono incredibili! Gli "speeder" (i piloti dei droni) indosseranno tute speciali per ricevere all'istante sensazioni dal drone stesso, per migliorare il controllo e la sensazione di guida e in futuro si prevede che gli atleti potranno salire direttamente a bordo... Potremo finalmente vedere delle macchine volanti! Sono il futuro!

Questa però è solo una delle possibilità: i piloti potrebbero anche continuare a manovrare i loro veicoli da remoto, magari da dei simulatori, con visori per la realtà aumentata, quasi come fosse un enorme videogioco in cui si fonderebbero alla perfezione reale e virtuale! Tutte cose che aumenterebbero la spettacolarità e che diminuirebbero drasticamente rischi di ferite gravi o incidenti fatali che troppe volte nell'ultimo periodo ci siamo trovati a raccontare. In ogni caso questo è il futuro dello sport, ed è una figata clamorosa! Speriamo davvero che non resti solo l'idea di qualche rivoluzionario, ma diventi realtà, una realtà che ci porti dritti nel futuro dello sport.