La nuova era dei Twenty One Pilots

Draghi, colori pastello e nuova musica
Pubblicato da Viola il 06/05/2021
Ciao ragazzi!! Benvenuti sul sito di Radioimmaginaria, io sono Viola e oggi parlerò di una band che mi sta veramente a cuore: I Twenty One Pilots. Per dirvi quanto ero fissata con loro circa 2 anni fa, visto che non potevo andare al loro concerto a Milano, ho preso un volo e sono andata a vederli a Berlino. E già qui capite la situazione.

Vabbè, ma per mettervi un po' nel contesto in caso non foste familiari col mondo dei twenty one pilots, tipo sapete a malapena Stressed Out e Ride, ora ve li introduco.
I Twenty One Pilots sono un duo formatosi in Ohio verso il 2009, composto tutt'ora da Tyler Joseph (voce, basso, chitarra, piano e ukulele...insomma, fa molte cose) e Josh Dun (batteria e tromba). Il loro successo è diventato mondiale grazie ad hit citate in precedenza come Stressed Out, Ride (contenute nel loro penultimo album Blurryface, risalente al 2015) e Heathens, nella colonna sonora di Suicide Squad.
Il loro genere musicale è molto difficile da inquadrare. Cambia da album ad album, da canzone a canzone. Passano da canzoni rap come Car Radio, Kitchen Sink e Holding on to you a più melodiche come Truce, My Blood e The Hype. Il tema centrale delle loro canzoni o in generale della loro discografia è per la maggior parte cose che ha vissuto Tyler in primis: attacchi di panico, ansia, non sentirsi all'altezza e non sentirsi accettati dagli altri. Sono sempre stati in prima linea nel parlare di salute mentale e temi come la depressione e l'ansia che purtroppo affliggono molte persone, tra cui molti adolescenti. Il duo ne ha voluto parlare nei loro testi per non far sentire sole le persone che probabilmente stavano passando le stesse cose che Tyler aveva vissuto.
Usando tantissimi strumenti, tantissimi tipi di melodie e ritmi e anche trattando vari temi è abbastanza impegnativo inquadrare i twenty one pilots in un genere musicale.

Ma non sono qua per raccontare la loro storia (perché ci metteremo troppo) ma parleremo del loro nuovo album, Scaled and Icy, che uscirà il 21 Maggio! Dire che sono in hype è dire poco. Ve lo assicuro.
L'hanno annunciato all'uscita della loro penultima canzone Shy Away, ma molti fan lo sapevano già.
Come? Beh, regaz, prendete i pop corn e seguitemi attentamente, perché non sarà un gioco da ragazzi raccontarvelo.

Comincio dal dirvi che i twenty one pilots non riescono ad annunciare un album in modo normale. Senza offesa, eh. Loro non riescono ad annunciare un singolo o un album come fanno tutti gli altri, postandolo sui vari social, infatti devono rendere tutto molto criptico.
Per esempio, per l'uscita di Level of Concern ad aprile 2020 hanno creato un sito chiamato usb.twentyonepilots.com dove dovevi inserire un codice per sbloccare dei contenuti inediti (sbloccando un livello, una cartella di file veniva scaricata sul tuo computer e avevi foto, video e audio di vecchi tour o contenuti inediti che il duo non aveva mai postato sui social). Ogni codice doveva essere trovato in vari modi: tra i sottotitoli del videoclip di Level of Concern, nelle sorgenti dei siti... insomma, un gran casino.
Per l'uscita di Shy Away invece, il profilo twitter dei twenty one pilots cambiava troppo spesso per i gusti dei fan: per una settimana hanno cambiato varie volte la loro foto profilo, facendola passare da un azzurrino chiaro ad un rosso scuro. Un segnale che ha fatto drizzare le antenne ai fan, soprattutto a quelli di Twitter (le fanbase tu Twitter sono sempre quelle più attive, fidatevi) che hanno trovato tra indizi sui social e sorgenti dei siti web altri siti nascosti dove venivano spoilerate, per chi riusciva a trovarli, l'uscita di Shy Away e l'annuncio del nuovo album.
Sinceramente su questa caccia al tesoro per Scaled & Icy non sono molto informata, perché ogni minuto qualcuno su Twitter trovava indizi, siti e supposizioni e starci dietro è letteralmente impossibile. Però, se siete interessati, sia su Twitter sia su YouTube ci sono vari canali dedicati proprio a queste sfide scervellanti. Basta qualche ricerca e troverete tweet e video di mezz'ora dove viene spiegato per filo e per segno tutto.

Chiudendo questa parentesi su quanto i twenty one pilots ci fanno faticare per avere qualche nuova canzone, il 7 Aprile hanno annunciato ufficialmente anche ai più pigri che non avevano voglia e tempo di seguire la caccia al tesoro (tipo me) su Instagram l'uscita dell'album, subito dopo aver pubblicato il video di Shy Away.
E dopo altri vari giochi tra siti e indizi qua e là come vi ho spiegato in precedenza, il 30 Aprile esce il video di Choker.

Shy Away è proprio una canzone stile indie-pop, ma ha quelle vibes di canzoni dei film di Disney Channel. Non è una critica, anche perché sta canzone l'ho ascoltata in loop per l'ultimo mese. Quindi...
Questa prima canzone che ci anticipa l'atteso album mi ha lasciata un po' spiazzata però, devo dire. Come vi ho spiegato, spaziano in tantissimi generi ed arrivare ad un pop molto frizzante, veloce, pieno di chitarre e cori non era la cosa che m'aspettavo. Ma che mi ha lasciata, dopo vari ascolti, una bella sensazione di sorpresa.
Choker, al contrario, riprende molto suoni che si sentono in lavori precedenti come i loro primi due album, più tendenti ad un pop più ricercato, con melodie orecchiabili ma molto diverse da quelle della canzone precedente. Per intenderci, Shy Away la sentirei benissimo in una radio qualunque che passa musica mainstream che è sempre ai primi posti in classifica. Choker assolutamente no. Ha parti più lente, altre più veloci, la parte della batteria di Josh è molto più complessa. In certe parti viene usato solo il piano, in altre piano, percussioni, cori e chitarre. Se Shy Away rimaneva su una base melodica e ritmica fissa, Choker ci gioca un po' sopra e su quest'ultimo aspetto si basano i primi album della band.
A questo punto, Shy Away e Choker mi danno già l'idea di un lavoro dei Twenty one Pilots che terrà la loro voglia di fare brani diversi dagli altri e sperimentare. Ah, per non parlare dello stile di quest'album! Lo stile di Scaled & Icy, guardando i video musicali, è caratterizzato da colori pastello e da vibes anni '80. Già mi piace. Inoltre il simbolo dell'album, anche in copertina, è un drago blu. Ed è super carino!

Come se non bastasse, la band ha anche organizzato una livestream alle 2 del mattino italiane del 22 Maggio, per un'esperienza mai vista prima: il duo farà una performance, spiegando anche tutte le nuove cose che arriveranno con il nuovo album e mostreranno anche video, foto e immagini di repertorio di concerti passati mai pubblicati prima. Tutte le info le potete trovare qui! A causa del fuso orario probabilmente non parteciperò, ma dev'essere una figata.

Spero di avervi convertiti ai twenty one pilots. Ho sudato per fare questo articolo. Lol. a questo punto vi posso solo dire: il 21 Maggio fiondatevi su qualsiasi piattaforma streaming e ascoltatevi Scaled and Icy, che poi facciamo una sorta di club del libro ma con gli album e ne parliamo. daje. Ciao regaz!

Illustrazioni di Andrea
adolescenti
album
nuove uscite
pop
scaled and icy
twenty one pilots