Mutanti o Inumani?

Pubblicato da Sofia A. il 25/02/2021 in Nerd
I supereroi e i fumetti sono super cool. Mi piacciono tantissimo e i loro mondi mi sono familiari, perché li leggo e guardo da tanto tempo. Ma capisco che per molte persone che stanno appena iniziando il loro viaggio in questi fandom alcune cose possano essere un po' difficili da capire.

Una delle domande che mi fanno più spesso come guida spirituale di questi fandom (soprattutto di quello della Marvel) è: "Qual è la differenza tra i Mutanti e gli Inumani?". Oggi risponderò finalmente alla domanda.

Prima di iniziare lasciate che vi aiuti facendo una piccola lista degli Inumani e dei Mutanti più famosi. Wolverine, Professor X, Ciclope e Tempesta sono Mutanti, mentre Quake, Ms Marvel, Medusa e Lockjaw sono Inumani.
Cominciamo dai Mutanti, che sono probabilmente i più conosciuti. Sembrano degli umani e si comportano come loro, fino alla pubertà. In quella fase della loro vita sviluppano dei poteri, che possono variare. Alcuni sono la telepatia, il teletrasporto, poteri su un certo elemento, eccetera.

I Mutanti hanno un particolare gene nel loro DNA, chiamato gene X. Ecco perché il gruppo di supereroi Mutanti più famoso si chiama X-Men.

Le loro storie parlano di qualcosa che è molto importante ancora adesso: avere paura di ciò che è diverso da noi. Magari non perché hanno la pelle blu e possono teletrasportarsi, o perché hanno il corpo ricoperto di occhi, ma molte persone nella nostra società sono odiate perché sono diverse. Può essere per il colore della loro pelle, il loro orientamento sessuale o il loro genere.

Queste persone vengono giudicate, ma dovrebbero essere accettate, perché ciò che le rende diverse le rende anche speciali. Non dovremmo giudicarci a vicenda, ma vivere insieme in pace. Questo è ciò che gli X-Men e i Mutanti ci insegnano.
Gli Inumani hanno un messaggio simile, che è molto ben rappresentato nella serie tv agents of S.H.I.E.L.D., ma hanno una storia più antica dei Mutanti.

Moltissimi anni fa la razza aliena Kree arrivò sulla Terra e sperimentò su alcuni terrestri, cercando di creare dei super soldati, con metà DNA Kree e metà umano (creare dei super soldati è sempre stato molto popolare nell'universo Marvel).

Ci riuscirono, ma poi lasciarono il pianeta e il DNA Kree è stato tramandato in certe famiglie, aspettando di essere risvegliato. È qui c'è il colpo di scena, perché gli Inumani, al contrario dei Mutanti, devono sviluppare i loro poteri usando un oggetto esterno, chiamato Cristallo Terrigeno, che se viene rotto rilascia la Nebbia Terrigena.

Quando un Inumano entra in contatto con la Nebbia, attorno a lui o lei si formerà un bozzolo, che poi si romperà. Dopodiché l'Inumano si sarà trasformato e avrà un superpotere che serve a soddisfare un bisogno evolutivo (quindi se serve vedere il futuro, il primo Inumano a trasformarsi sarà un veggente).

E questo è tutto gente! Spero che questo articolo vi sia stato utile. E ricordate, se un supereroe non è né un Mutante né un Inumano, ma ha dei superpoteri, potete chiamarlo meta-umano o superumano (a meno che non sia già stato detto di che specie fa parte).

Ora sapete tutto ciò che vi serve per distinguere i Mutanti dagli Inumani!
Credits: Photos by Sofia
agents of shield
alieni
fritto misto
fumetti
innovazione
inumani
kree
marvel
mutanti
nerd
supereroi
superpoteri