Cioè nel senso

Il mio incantesimo
Pubblicato da Ludovica A. il 07/05/2020
Bella rega! Questo è "Cioè nel senso" lo spazio di Radioimmaginaria interamente dedicato ai giornalini scolastici. Allora funziana così: ogni settimana selezioniamo un giornalino scolastico tra tutte le scuole d'Italia e vi facciamo leggere qui sotto l'articolo che ci è piaciuto di più.

Questa volta abbaimo deciso di scegliere Il mondo in una scuola, il giornalino dell' I.C. Umberto I di Lanciano (CH), che abbiamo trovato sul sito dell'Associazione Nazionale del giornalismo scolastico

L'articolo si chiama "Il mio incantesimo" e l'ha scritto Emanuele
Caro Kobe,
questo è un periodo difficile da descrivere.
È divertente, è triste, ti obbliga a riflettere.
A riflettere su una vita donata al mondo, ed un'altra sottratta sotto gli occhi di tutti, impotenti.

Impotenti in tutto.
Stare a casa, uscire solo per necessità, lavarsi le mani, le mascherine, i guanti!
Per gli adulti tutto ciò è uguale alla follia.
Per me, invece, si può trovare un lato divertente, un lato positivo in tutto il grigio del mondo.
Si può continuare a volare, a vivere.

A volte, quando mi ritrovo davanti la finestra a immaginare, vorrei tanto stare lì, sotto casa a giocare a pallone, ma tutto ad un tratto sento uno "Stupeficium!".
Mi giro facendo finta di essere stordito, e vedo Maria che mi ha appena lanciato un incantesimo per confondermi e prendere la mia bacchetta che ormai ha già in mano.
Inizio a correre, saltando per tuffarmi in qualche luogo dove lei non può trovarmi.
Penso che Maria di bacchette, oltre alla mia, ne ha due, e quindi mi precipito in camera sua e poi... "Petrificus Totalus!", per bloccarla, ed infine un "Expelliarmus!".

Il duello è vinto.
L'ho disarmata, come l'intera umanità disarmerà il virus!

Mi raccomando, se anche la vostra scuola ha un giornalino scolastico scriveteci una mail a [email protected] e la prossima volta leggeremo sicuramente il vostro! Ci sentiamo la prossima settimana, ciaooooo

Credits
Animazione di Asia Renna

approfondimento
corona
coronavirus
covid 19
detective
futuro
giornalino
harry potter
incantesimo
scuola
senso
virus