Cambiare allenatore mi ha cambiato la vita

Pubblicato da Daniele il 12/01/2024 in Detective
Se c'è una cosa che ho capito nella mia lunghissima carriera da sportivo è che un allenatore può cambiarti la vita.
Mi chiamo Daniele, ho 15 anni e dico "lunghissima carriera da sportivo" perché sono uno di quelli che nella sua vita ha cambiato sport mille volte, sempre fallendo, record!
Nuoto, calcio, ho fatto addirittura qualche prova di danza quando ero piccolo. Così un giorno ho iniziato a giocare a basket. Lo facevano tutti i miei compagni di classe e allora mi sono convinto anche io. Anche quella volta però tutto stava andando a rotoli. Non mi trovavo con la squadra e nemmeno con l'allenatore. Ad ogni partita mi sentivo la pedina sbagliata del gruppo. Sotto sotto però sentivo che giocare a basket mi piaceva, così ho deciso di non mollare, ho scelto di cambiare squadra e dopo anni e anni di fallimenti finalmente ci sono riuscito.
Cornice di divisione con canestro e palla da basket
Nella nuova società ho trovato un allenatore che svolgeva il suo lavoro con una passione indescrivibile e che ha capito subito il mio ruolo. Mi ha valorizzato con allenamenti individuali e schede mirate a migliorare sotto il punto di vista tecnico, che per ovvie ragioni scarseggiava.
Non sono un campione di NBA e forse questo articolo non servirà a nulla ma avevo voglia di parlarne comunque perché sento spesso dire tra i miei coetanei che gli allenatori, purtroppo, fanno svanire la passione per lo sport. Oggi io mi sento rinato e sogno di giocare a basket per tutta la vita, facendo quello che più mi piace fare al mondo.
È iniziato un nuovo anno e di solito è questo il momento in cui gli adolescenti pensano a quale sport fare.
Per questo vorrei lanciare due messaggi.
Se siete adolescenti, cercate di fare in modo che nessuno sovrasti mai la vostra passione. Se siete allenatori, avete un potere incredibile, continuate a credere in noi e nella nostra passione, ce lo ricorderemo per sempre.
allenamento
allenatore
approfondimento
basket
coach
corriere
corrieredellosport
detective
noi
sport