Sarà meglio la scuola o fare l'influencer?

Pubblicato da Emma il 15/12/2023 in Detective

Oggi ho avuto la irrefrenabile voglia di mollare la scuola.... Ragazzi, io non ce la faccio più con tutte ste verifiche! E l'interrogazione da 200 pagine di italiano e la verifica di inglese e il test sia di grammatica che dei vocaboli di tedesco e di francese! Nono, avanti così non si può andare...

Poi ho pensato a mia madre, con tutti i suoi: "ma magari potessi io tornare a scuola! Ora mi alzo tutti i giorni alle 6 per andare in un posto in cui faccio sempre la stessa cosa!". Allora lì ho capito che andare a lavorare non è un'opzione così allettante. Però,con il mondo di oggi, si sono inserite tantissime nuove professioni: lo youtuber, lo streamer, il social network coaching e cose simili. Inoltre un sacco di gente ha iniziato a fare l'influencer. Allora mi sono detta: certo che sarebbe proprio figo fare l'influencer! Hai un sacco di tempo libero, puoi pubblicare e fare le cose che ti piacciono, meglio di così! Poi però è sorsa una problematica: ma io, su cosa potrei pubblicare dei video? Non sono brava a fare né a disegnare, né ad argomentare, né ad insegnare.... C'è, per fare l'influencer alla fine ci vorrebbe una scuola, ci vorrebbe qualcuno con esperienza alla fine; tipo un genitore o un tutore o un professore; peccato che io, mio papà, a fare l'influencer non ce lo vedo proprio... Anche se adesso ci siano tantissimi genitori-influencer sui social!

cornice social e disegni

Carriera da inflencer: si o no?

Pensate che Kat Clark, una famosa tiktoker australiana , ha deciso di ritirare momentaneamente la figlia dalla scuola, optando per un homeschooling (ovvero un insegnamento in casa). Chiaramente la madre ha dichiarato che se la figlia decidesse di riprendere gli studi, sarebbe più che supportata dalla sua famiglia, ma data la sua attuale influenza sui social potrebbe darle un'ottima opportunità per trovare lavoro.Al giorno d'oggi, secondo me, trovare un lavoro che permette di mescolare a sé la propria passione non è molto difficile. Ad esempio, molti artisti emergenti riescono a farsi conoscere proprio grazie ai social media! Però, per quanto mi faccia male dirlo, la scuola è sempre la scuola e tantissime esperienze nascono proprio da lì: maturi e incontri nuove persone, impari a socializzare con gli altri e sicuramente si fanno spesso incontri che ti cambieranno per sempre (nel bene e nel male, sia chiaro). Dunque, se volete la mia modesta opinione, posso dire che sarebbe bellissimo fare il tiktoker, ma il tuo compagno di banco dopo cosa fai, lo lasci da solo?