Siamo stati a Lodifferenziamo!

Un giorno con i ragazzi di Lodi che ripuliscono la città
Pubblicato da Greta il 24/11/2023 in Eco
Il 30 settembre, a Genova, si è corsa la gara finale della terza edizione dei Mondiali di Plogging: lo sport più ecologico del mondo, nato dall'idea del runner svedese Erik Ahlström che qualche anno fa ha iniziato a pubblicare su Facebook alcuni video dove ripuliva le strade di Stoccolma raccogliendo i rifiuti abbandonati durante i suoi allenamenti. In pochissimo tempo quei video hanno fatto il giro del mondo, tanto da dare vita ad un Mondiale che dal 2021 si svolge in Italia.
Ogni atleta parte dalla linea di partenza con un sacco della spazzatura in mano e l'obiettivo della gara è riuscire a raccogliere, correndo, quanti più rifiuti possibili. La classifica finale tiene conto di tre diversi parametri: il totale della CO2 tolta dall'ambiente (calcolato grazie ad un algoritmo super innovativo che assegna ad ogni rifiuto una determinata quantità di anidride carbonica), la distanza percorsa e il dislivello coperto.
Immagine di alcuni sacchi della spazzatura raccolti durante la giornata "Lodifferenziamo"
Quest'anno la città scelta per ospitare il mondiale è stata Genova che nel 2024 sarà Capitale Europea dello Sport e durante le gare, gli 80 atleti provenienti da 16 Paesi, hanno raccolto più di 3.000 kg di rifiuti abbandonati. A vincere la medaglia d'oro è stato lo spagnolo Manuel Jesús Ortega García ma anche l'Italia è andata molto bene, con Giovanni Porro che si è classificato al terzo posto nella gara maschile e Maria Grazia Celi che ha vinto la medaglia d'argento nella gara femminile.
Raccogliere i rifiuti solo per un giorno all'anno sarebbe inutile e così, ultimamente, tanti ragazzi hanno iniziato a ripulire le loro città insieme ai loro amici, non per sport ma per fare qualcosa di utile per il Pianeta.
Immagine di alcuni ragazzi che raccolgono i rifiuti abbandonati a terra durante la giornata "Lodifferenziamo"
Da un mese a questa parte succede anche nella mia città, Lodi, dove da un'idea di un gruppo di studenti appartenenti al collettivo Ma Ti Svegli è nato un progetto chiamato Lodifferenziamo. Ogni terza domenica del mese i ragazzi e le ragazze di Ma Ti Svegli, insieme a chiunque voglia aggregarsi, si danno appuntamento per pulire i quartieri della città, armati di guanti e sacchi neri. Per un giorno intero stanno insieme e alla fine della raccolta fanno festa, attorno ai rifiuti appena raccolti che poi ovviamente vengono differenziati.
A Lodi di solito non succede mai niente. È una di quelle città disperse nella Pianura Padana troppo grandi per essere chiamate "paese" e troppo noiose per essere chiamate "città"...
Così, domenica 19 novembre, sono andata ad aiutare anche io. Lì ho conosciuto Giorgio che ha 20 anni e fa parte del collettivo Ma Ti Svegli. "Abbiamo deciso di scendere per strada a raccogliere i rifiuti perché ci siamo resi conto che la nostra città è sporca e ripulirla è un nostro dovere - mi ha raccontato - Con Lodifferenziamo vogliamo lanciare un messaggio a tutti, ripulire il posto dove viviamo è sicuramente il primo passo per rendere il mondo che ci circonda migliore".
Immagine che raffigura il banchetto del Collettivo Ma Ti Svegli di Lodi durante la giornata "Lodifferenziamo"
Passeggiando insieme ai ragazzi tra le strade di Lodi mi sono resa conto anche io che per terra ci sono tanti rifiuti e se durante il Mondiale di plogging a Genova sono stati raccolti 3.000 kg di spazzatura vuol dire che tanta, tantissima gente, butta ancora i rifiuti a terra. È questa la cosa che più mi sorprende. Forse alcune persone non sono state educate, o si parla ancora troppo poco del problema ambientale...
Non so spiegare perché succeda. Però sapere che i ragazzi della mia età credono ancora nel futuro mi dà coraggio. Alla fine Lodifferenziamo è nata per questo: rendere più bella una città, stando insieme e facendo del bene al Pianeta.
"Le prime due domeniche di pulizia sono state un successo! - ci ha detto Giorgio - Si sono uniti a ripulire la città tanti ragazzi che non conoscevo e adesso l'obiettivo è riuscire a coinvolgere sempre più persone. Magari un giorno potrebbe diventare un evento, una festa ancora più grande. Intanto noi ci siamo e ci saremo sempre".

Se volete seguire i ragazzi di Lodifferenziamo, trovate tutte le informazioni su Instagram, all'account @matisvegli.lodi!
approfondimento
collettivo
collettivomatisvegli
differenziare
ecologia
lodi
matisvegli
mts
natura
pianeta
rifiuti
spazzatura