Ho un aereo in camera!

Ecco come ho costruito il mio simulatore di volo
Pubblicato da Riccardo il 20/04/2023 in Nerd
Mi chiamo Riccardo, ho 15 anni e da quando ne ho 5 sogno di diventare un pilota di aerei. Quando sono entrato in cabina di pilotaggio la prima volta ho capito fin da subito che quello sarebbe stato il mio posto. I pulsanti colorati, le leve, i tasti... Non sapevo ancora a cosa servissero ma mi sentivo a mio agio e immaginavo già quanto sarebbe stato bello pilotare un giorno il mio aereo, tipo Ian Solo sul Millennium Falcon. Così, non potendo ancora pilotare un aereo vero, ho deciso di assemblare un simulatore di volo in camera mia, simile a quello che usavano i piloti di Formula 1 durante il lockdown.
Immagine
Ho comprato dei joystick particolari a forma di cloche, li ho attaccati al computer e ho installato un programma creato apposta per esercitarsi con decolli e atterraggi. Non è un simulatore professionale, lo ammetto, ma a me piace lo stesso! Ora il mio obiettivo è accumulare quante più ore di volo possibili, sorvolando i cieli dell'Europa e del mondo insieme ad altre centinaia di ragazzi con il mio stesso identico sogno. Ho scoperto che esiste una specie di metaverso dedicato interamente al mondo del volo.
Immagine
Si chiama VATSIM ed è un programma gratuito che permette a chi vuole di iniziare la sua carriera da pilota connettendosi direttamente dal proprio computer con molti altri giocatori sparsi per ogni zona del mondo. Vi sembrerà assurdo ma vi assicuro che quando sono in volo, con la testa fra le nuvole e i piedi fissi a terra, mi dimentico spesso di essere seduto alla mia scrivania e questo mi permette di continuare a sognare, visitando posti lontanissimi, alla continua ricerca di temporali, turbolenze o mayday da gestire. Se un giorno su VATSIM dovessero introdurre anche la modalità passeggero, vi porterò tutti in viaggio con me! Vi fidate vero?
aereo
computer
innovazione
metaverso
nerd
pilota
simulatore
tecnologia
vatsim
videogame
volare