Come è cominciata la mia ossessione per la mitologia greca

Pubblicato da Luna il 17/03/2023 in Nerd
Ad essere onesta neanche io me lo ricordo molto bene ma il periodo doveva essere intorno all'età dell'oro, quando ancora in giro scorrazzavano i Titani. Molto tempo fa per intenderci. Questa millenaria ossessione risale ancora alle scuole elementari quando le maestre hanno cominciato a raccontarci delle favolette sugli dei di un antico posto che si chiama Grecia ma non è la nostra stessa Grecia? (a quanto pare questa frase successivamente ho capito che aveva un pelo senso).
Inizialmente non è che avessi preso troppo a cuore queste storie, e sapevo giusto nominare qualche dio sulla punta delle dita; finché non ci portarono in gita al museo. Ricordo ancora il sadismo delle maestre quando ci fecero vedere alcuni quadri tra cui quello che ancora mi è rimasto impresso: Crono che degusta (se così possiamo dire) il suo piccolo pargolo. Il che per qualche strana ragione nonostante io conoscessi in parte questo mito mi spinse a voler leggere di più.
Cornice che ricorda il prestigio dell'arte greca
Credo poi che a peggiorare questo hobby appena nascente fu la visione di quella merdata di Percy Jackson (il film) che però al tempo mi piacque molto. Lessi così i libri di Rick Riordan e capii che i film sono, appunto, delle merdate. Cominciai a comprare libriccini in edicola con un mito greco alla settimana e a sfogliare pagine e pagine di Wikipedia. E così si instaurò una delle tante mie ossessioni.
Che poi è logicissimo pensateci, c'è chi si innamora delle serie tv (io), chi degli universi cinematografici (io), chi delle saghe narrative (io), alla fine la mitologia è solo una gigantesca multi saga scritta in mille anni (che rispetto ai tempi di uscita di alcune produzioni moderne è anche poco) che spesso di contraddice (proprio come i nostri programmi), e viene copiata dai suoi avversari. È praticamente the ultimate Marvel e DC solo che al posto dei ragni radioattivi o dei geni X ci sono gli dei che giocano con gli essere umani.
Essere patiti della mitologia credo sia talmente nerd che nessuno pensa veramentedi esserlo. C'è è proprio la più subdola forma di nerdismo che qualcuno possa avere. Perchè si pensa di essere una sorta di elite, decisamente al di sopra della comune plebe ma alla fine ci si ritrova tutti all'una di notte a fare test "qual è il tuo genitore divino" o a pensare a quanto sottovalutato sia il tuo dio preferito. E vabbè capita. Siamo tutte fangirl in fondo, e so che lo siete anche anche voi, vi ho scoperto. Ora però tornate a studiare che la saggia Atena lo consiglia, o almeno fatelo per la vostra media scolastica...
mitologiagreca
nerd
percyjackson
rickriordan