Una legge sui videogiochi

Il Parlamento Europeo ha approvato una legge sui videogiochi
Pubblicato da France il 17/11/2022 in Nerd
Nerd e gamer di tutto il mondo parliamo a voi! Vi siete mai sentiti dei rari animali in via di estinzione? Ogni volta che dovete uscire dalla vostra cameretta e spegnere la Play vi sentite come una povera tartaruga che si sveglia imrpovvisamente dal letargo? Beh a quanto pare questo è il vostro momento. Poco tempo fa il Parlamento Europeo ha scritto e approvato una nuova per i videogiochi! Da oggi i videogames sono un patrimonio culturale importante e non l'ho detto io, che all'interrogazione di ieri ho preso 6- (secondo mia mamma per colpa dei videogiochi), ma proprio l'Europa!

L'importanza degli esport

Nello specifico i videogames stanno diventando così tanto importanti che il Parlamento Europeo ha pensato di elaborare una vera e propria strategia per tutelare questo mondo e per stabilire dei nuovi regolamenti per fare diventare questo settore sempre più importante. Una parte importante della legge ha come obiettivo il riconosciemento degli esports, visto che stanno diventando sempre di più un enorme fattore economico e culturale. Un po' come se fossero delle opere d'arte e così come succede con quadri e sculture, anche i videogames dovranno essere conservati e protetti, per garantire anche alle prossime generazioni di giocare con questi capolavori.

I videogiochi sono arte

Giocare ai videogame non è solo sport ma anche arte, e questo vuol dire che in futuro potrebbe nascere una quantità di mestieri fighissimi e incredibili che daranno vita ad una enorme industria digitale e creativa dove chi vorrà potrà darsi da fare per realizzare il videogioco perfetto, organizzare mondiali di videogame o diventare un professionista in questo settore. Da ora in poi allenarsi nella propria stanza o con i propri amici per giocare al proprio videogioco preferito avrà la stessa validità di praticare un qualsiasi altro sport e se devo essere sincero sono un po' invidioso. A pensarci bene mi sarei risparmiato molte sgridate di mia mamma, ma da oggi tantissimi ragazzi potranno realizzare il proprio sogno. Questo è solo l'inizio, chissà quante altre innovazioni ci stanno aspettando!
esports
europa
innovazione
legge
nerd
parlamentoeuropeo
videogames
videogiochi