Scalare lo Stelvio in carrozzina a rotelle

Federico Rossi è diventato il primo atleta nella storia a scalare lo Stelvio in carrozzina a rotelle
Pubblicato da Marco R il 07/10/2022 in Pop
25 km percorsi sotto neve e pioggia, a 1800 metri di dislivello, su una delle salite più dure d'Italia. La scorsa settimana il campione paralimpico Federico Rossi è diventato il primo atleta nella storia a scalare in solitaria lo Stelvio in sedia a rotelle, arrampicandosi sui 48 tornanti del passo più alto d'Italia utilizzando solo la forza delle braccia. La sua è una carrozzina a rotelle speciale, progettata apposta per imprese come questa, con un telaio super leggero in magnesio ed equipaggiata con un prototipo di ruote in carbonio.
cornice di separazione con una montagna e un percorso in bianco tracciato su di essa
Illustration by Radioimmaginaria
Per riuscire ad arrivare in cima e guardare da lassù la strada che sale fino in cielo però non basta la F1 delle carrozzine! Così Federico si è preparato per anni e alla fine, allenandosi ogni giorno con esercizi sempre più faticosi, ce l'ha fatta e ha dedicato la scalata a chi soffre di disabilita più gravi e non riuscirà mai a fare sport. Se seguite un po' il ciclismo sapete sicuramente che lo Stelvio non è solo una monte. Quella salita con i suoi tornanti è il simbolo della sfida e Federico ha fatto capire al mondo che non bisogna mai avere paura delle zone d'ombra, tutto quello che bisogna fare è illuminarle con la propria forza e la propria volontà. Grande Federico, per la prossima impresa vogliamo partire con te!
adolescenti
corrieredellosport
noi
pop
sport
sportadvisor
sportparalimpico
stelvio