Cose che non capisco nelle serie tv (e mi danno fastidio)

Pubblicato da Luna il 01/04/2022 in Nerd
E ciao a tutti e bentornati su Radioimmaginaria! Oggi vi propongo un articolo-critica-sclero composto unicamente da me, la vostra fangirl divergente di fiducia. Allora facciamo una premessa, io adoro le serie tv, per me sono indispensabili per mantenere una stabilità mentale accettabile. Ma nonostante questo ci sono certi aspetti e cliché che non comprendo e mi danno molto fastidio. Sono sicura che anche voi non li sopportate quindi perchè non ce ne lamentiamo insieme?
Uso di CGI scadente

Avere pochi fondi non è una colpa della serie in sé ma usarli male si. E' normalissimo che le serie tv abbiano budget molto diversi tra loro e non tutti possono permettersi gli effetti speciali in stile Marvel. Non serve avere un cattivo creato solo con effetti speciali, ci va benissimo anche un semplice attore, perché è meglio nessuna cgi piuttosto che una scadente.
Spiegazioni assurde

Questo errore è tipico di quelle produzioni di tipo giallo, o comunque dove c'è un mistero che interessa tutta la trama. Dopo stagioni e stagioni che ti sei macinato per scoprire la verità, questa è intricata, incoerente con il resto della trama ma soprattutto insoddisfacente. Un paio di esempi che mi vengono in mente sono Dota Dragon's Blood , Attack on Titan e più o meno tutto l'universo di The Vampire Diaries, dove tutto poteva essere risolto in maniera decisamente più semplice e meno noiosa.

Discontinuità tra le stagioni


Mamma mia che rabbia, un'altra insensatezza è un totale distacco tra una stagione e l'altra per quanto riguarda l'ambientazione, i protagonisti e gli antagonisti. Un esempio? Legends of Korra (che amo molto sia chiaro) dove nella prima stagione deve combattere contro un cattivo che vuole avere il controllo della città. Ebbene nella seconda ha a che fare un spiriti, mondi spirituali nella realtà, demoni ecc... Vedete bene anche voi che non c'è coerenza. Stessa cosa per Teen Wolf, il già citato TVD e la maggior parte dell'Arrowverse.
Far vincere sempre il protagonista

Giuro che questa è una delle cose che più mi manda in bestia perchè molto spesso al fianco del protagonista tuttofare e tutto-sapiente abbiamo personaggi secondari validissimi che avrebbero potuto risolvere la situazione in 0,2 secondi. E invece no, perché deve sempre vincere il protagonista...
La morte del protagonista

Per quanto io abbia molto spesso un odio verso i protagonisti andando dunque ad esaltare i co-protagonisti (e che ci posso fare, son fatta così), non trovo sensato in molti casi far fuori il personaggio principale. L'unico caso che posso "accettare" è quando la figura in questione ha raggiunto l'apice del suo viaggio e della sua maturazione e allora a fine serie, ripeto a fine serie, se muore è come se si volesse conservare la sua 'immagine perfetta. Se invece mi muore a metà serie così a caso è solo studido e insensato.


Purtroppo siamo giunti alla fine di questo articolo, noi ci sentiamo la settimana prossima con un nuovo articolo a tema saghe e serie tv!
fandom
frittomisto
innovazione
nerd
nerdate
saghe
serietv