In Russia Facebook e Instagram sono illegali

La Russia ha detto che "Meta" è un'organizzazione estremista
Pubblicato da Marco R. il 23/03/2022 in Detective
La guerra tra Russia e Ucraina continua e i social in questo conflitto hanno un ruolo importantissimo. Moltissimi giornalisti hanno chiamato questa guerra "La prima guerra di Tik Tok" visto che spesso i social vengono usati per condividere tutorial su come guidare i carri armati e vlog sulla vita da bunker.

I contenuti con l'hashtag #Ukraine hanno raccolto 31 miliardi di visualizzazioni ma la cosa pazzesca è che la Russia ha di fatto bandito Facebook, Instagram e Whatsapp! Un tribunale di Mosca infatti ha ufficialmente etichettato Meta come "organizzazione estremista", accogliendo la causa presentata a seguito del blocco delle piattaforme social da parte del Cremlino dopo l'invasione dell'Ucraina.

I social sono fondamentali per comunicare e restare informati, e sapere che ai ragazzi russi tutto questo è stato proibito è davvero molto grave. Voi cosa ne pensate?

Abbiamo letto su Wired un articolo che spiega meglio la situazione! Leggilo qui!
approfondimento
detective
facebook
futuro
guerra
instagram
meta
russia
social
ucraina
whatsapp