Creature più fighe e intriganti in Percy Jackson

Pubblicato da Luna il 10/03/2022 in Nerd
E ciao a tutti fangirls e fanboys! Oggi dopo molto tempo che non ne trattavo ritorno a parlare di indovinate...Percy Jackson. Sarà il fatto che la serie in arrivo mi sta proprio caricando o che semplicemente dopo anni questa saga continua ad entusiasmare migliaia di fan come me. Dunque oggi si discute di quelle che secondo il mio parere sono le più fighe, intriganti e possibilmente ottimi personaggi da aggiungere alla serie, creature mitologiche in Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo. Piccola premessa: non sono in ordine perchè non riuscivo a decidere quale fosse la più interessante!

Il Leone di Nemea

Percy e i suoi amici hanno dovuto combattere contro di lui solo una volta eppure per dei semidei come loro non è stata un'impresa facile. La pelle impenetrabile del leone oltre che la sua forza soprannaturale lo rendono a primo impatto impossibile da sconfiggere. Per Fortuna ha due punti deboli: la bocca che non è coperta dalla pelle e il fatto che non vive se viene soffocato.

La Chimera

Questo è stato un passaggio del libro che ricordo ancora perché faceva sbellicare. Percy se ne sta in un ascensore quando ad un tratto un banalissimo chihuahua si trasforma in questa bestia e lo attacca senza motivo (a parte il fatto che Percy essendo un semidio è letteralmente una calamita per i mostri). Nel mito la Chimera è una creatura immortale con il corpo di leone, la prima testa sempre di leone, la seconda testa di capra ed infine la coda di serpente.

Le Empousa

Le Empousa sono fighe non tanto per il loro vero aspetto (delle mantidi giganti) o per la loro forza ma per il fatto che centinaia di anni fa i greci avevano già inventato i vampiri. Queste creature sembrano sempre delle belle ragazze dotate di carisma, ma in realtà attirano le loro vittime per poi bere il loro sangue. Che vi ho detto, vampiri. Ah dimenticavo sono immortali e sono difficili da sconfiggere in combattimento dato che sono velocissime...

I Draghi

Eh già in Percy Jackson incontriamo nel corso dei 5 libri alcuni draghi. Qualcuno ha più di una testa, altri sono corazzati, buoni o cattivi, non c'è un vero stereotipo di drago. Fatto sta che restano sempre affascinanti.

Medusa

Da piccolo sono sempre stata affascinata da questo personaggio che per quanto ami la figura di Atena, penso sempre che sia stata punita troppo duramente da questa dea. Medusa da una bellissima ragazza viene trasformata in un mostro immortale con il capo pieno di serpenti e lo sguardo che pietrifica. Viene così privata di stringere una relazione con altre persone e vivere in solitudine. Che poi nel mito e in Percy si approfitti un po' troppo dei suoi "poteri" è un'altra cosa, di base resta il fatto che la sua storia è veramente molto triste.

Purtroppo siamo giunti alla fine di questo articolo, scriveteci sul nostro account Instagram @onair_radioimmaginaria quale sarebbe la vostra classifica. Noi ci risentiamo settimana prossima con un nuovo articolo su saghe e serie tv!
frittomisto
innovazione
nerd
nerdate
percyjackson
rickriordan