Il 2022 sarà l'anno dell'Hip Hop

L'Hip Hop sta aiutando molti ragazzi ad uscire dalla pandemia!
Pubblicato da Marco R. il 11/03/2022 in Pop
Il 2022 sarà l'anno dell'Hip Hop, fidatevi di me. Che poi io di Hip Hop non so nulla, i balli di gruppo mi sono sempre stati antipatici e durante una verifica di educazione fisica ho preso 6 perchè "non andavo a ritmo", però ho questa impressione, come se stare da soli per così tanto tempo ci avesse fatto venire una gran voglia di ballare. Chi è felice balla, chi vuole divertirsi balla. Insomma, ballare è bello perchè vuol dire che stai bene, e adesso ballare ci manca. Per questo l'Hip Hop sta andando così forte! Non è un semplice sport, ma un linguaggio universale, capace di cancellare barriere, problemi e differenze di ogni tipo.
In pista tutti sono uguali, non importa che lingua parli o che voto hai preso alla verifica di educazione fisica. Alla base dell'Hip Hop c'è la condivisone e sapere che la danza ha aiutato molti ragazzi a combattere ansia, bullismo e violenze di ogni tipo è davvero emozionante. Seguendo questo principio l'Associazione LaborArtis ha organizzato un'edizione speciale di DancER, un progetto realizzato in collaborazione con il Comune di Bologna dove le ragazze e i ragazzi che vogliono imparare nuovi passi di street dance potranno partecipare a corsi di danza gratuiti organizzati nelle periferie di Bologna.
Anche in provincia di Padova esiste una scuola di break dance chiamata B-Students Academy, dove ragazzi dai 5 ai 25 anni provenienti da tutta Italia si iscrivono per diventare atleti professionisti. Alle Olimpiadi di Parigi 2024, per la prima volta nella storia, la breakdance diventerà ufficialmente disciplina olimpica ma di fronte a tutto questo sono sicuro che anche sulla pista più importante del mondo, come sul marciapiede di una qualsiasi periferia, vincere la medaglia sarà l'ultimo dei problemi. A volte per stare meglio basta solamente ballare!
ballare
corriere
corrieredellosport
dancer
danza
hiphop
olimpiadi
sport
sportadvisor