Classe 2022: i 5 nomi di quest'anno

I 5 emergenti di cui sentiremo parlare (e non poco) nel 2022
Pubblicato da il 07/01/2022
Il 2021 è appena terminato e abbiamo alle spalle 12 mesi musicalmente fantastici, sotto ogni punto di vista. Dal fronte internazionale abbiamo avuto lavori di pilastri della musica come Kanye West ma anche di giovani come Billie Eilish e di Olivia Rodrigo. Invece in Italia abbiamo avuto Rkomi, Madame, Blanco. Per non parlare dei Måneskin: dire che questo è il loro anno sarebbe riduttivo, dai numeri che hanno fatto. Per me, da ascoltatrice, sono stati dei mesi dove ho sempre cercato nomi di cui avrei sentito nel 2022 e forse sono arrivata ad una conclusione: ecco i 5 artisti emergenti italiani che secondo me quest'anno avranno il successo che meritano.Il primo nome di questa "squadra", la Classe 2022, è un ragazzo che ha già cominciato da un po' a formarsi e farsi conoscere... anche perché parteciperà a Sanremo 2022. L'ho voluto includere perché in lui ho creduto da quando l'ho scoperto a Marzo 2021, con Baby Goddamn. Poi quando l'ho visto sul palco dell'Ariston a Sanremo Giovani con Esagerata e poi nella lista dei Big, beh, non potevo non includerlo!
Un matto da legare, sia nelle canzoni che nel personaggio: sono curiosissima di vedere come si muoverà sul palco a Sanremo (ha promesso di fare le peggio cose, vedremo) e anche di quando uscirà un suo album, poiché di lui abbiamo solo dei singoli (che sono delle chicche) e un EP del 2020. Tananai, conto su di te per portare della pazzia sul palco ma anche della buona musica su cui posso ballare.Come secondo emergente, ho scelto una band, i Post Nebbia, che è stata una delle mie scoperte migliori del 2021. Anche se l'ultima loro uscita, il loro album Canale Paesaggi, è del 2020. Ma questo non è il punto. Band padovana, nata tra qualche cover degli Arctic Monkeys di paese ma che ora ha un'identità musicale che fa quasi paura. Un po' MGMT e Tame Impala, hanno un basso che ti riempie le orecchie e delle melodie un po' psichedeliche. Suoni freddi, che vanno dritti al punto ma semplici e che ti restano subito in testa.
Canale Paesaggi è uno degli album migliori degli ultimi anni tra i vari emergenti che ho ascoltato e secondo me hanno tutte le carte in regola per far parte del nostro 2022 e delle nostre playlist. Pensate, uno dei miei buoni propositi di quest'anno è riuscire a vederli live.Avete presente quel gruppo di ragazzi che sta sempre all'ultimo banco per fare casino? Bene, ecco i Colla Zio. 5 ragazzi che non si definiscono un gruppo o una band, più una situa, una colla appunto, qualcosa che sta insieme. Una fluidità tra generi e voci che ha già fatto colpo al Mi Ami di Milano e che ha ricevuto un feedback molto positivo con il loro primo Ep Zafferano. Sono tutti giovanissimi e raccontano tra le loro barre una quotidianità semplice da adolescente ma che ti arriva in un modo diverso dagli altri. Facendo la musica come viene, divertendosi e basta, forse questo sarà l'anno anche per loro.
Anagramma di "No Love", Novelo è una faccia già conosciuta su Radioimmaginaria visto che quando uscì il suo pezzo Psicologo l'abbiamo pompata anche troppo. Un lo-fi rap molto vicino alle tendenze di questi ultimi tempi ma intimo in un suo modo unico. Il 3 dicembre è uscito il suo album d'esordio, Caro Mostro, con nomi abbastanza importanti nella scena di oggi come gli Psicologi, Ariete e Lil Busso. Trovo una base un po' grunge e quasi vintage, che dà un altro tocco intimo ai pezzi. Nessuno gli potrà scappare, perché durante il 2022 sarà da tenere d'occhio.
Come chiusura abbiamo il più emergente della lista: Dolcedormire, all'anagrafe Simone Trotta, da Milano, 22 anni. Le sue canzoni sono come storie raccontate e sento molto il concetto del DIY, Do It Yourself: ha cominciato da Soundcloud neanche con l'obiettivo di diventare un cantante o chissà cosa, ma dopo ha notato che funzionava e che gli riusciva.
Lui stesso è una persona molto DIY: si tatua da solo, le copertine dei suoi pezzi le fa tutte lui (ha studiato grafica) e le sue canzoni mischiano un po' la dolcezza e il dolore. Il suo pezzo "Latte e cerotti" è nella top 10 dei pezzi italiani migliori del 2021 di Rock.it e ha promesso che nel 2022 uscirà il disco, quindi non ci resta che aspettare.

La musica emergente di quest'anno mi ha fatto sognare tanto e mi sono accorta che forse la pandemia non ha portato solo cose brutte, quindi il 2022 che sogno è solo pieno di buona musica. E di tanti concerti!Cover Photo by Victor Rodvang on Unsplash
2022
adolescenti
classifica
dolcedormire
emergenti
indie
musica
novelo
pop
sanremo
spotify
tananai
video