La bilancia

La bilancia: una notizia buona e una cattiva riguardo all’ambiente. In Germania si fa sul serio per l'ambiente
Pubblicato da il 02/12/2021
Non è grave come sembra. O forse sì.

È passata un'altra settimana e siamo tornati con gli aggiornamenti sul clima! Questa è "La Bilancia" e qui leggerete una buona notizia e una cattiva notizia sulla crisi climatica. Qui potete trovare l'articolo della settimana scorsa. Iniziamo?

Quale volete per prima? Quella buona o quella cattiva?
A quanto pare in Germania il prossimo leader politico Olaf Scholz ha le idee molto chiare su come vuole guidare il paese. La BBC ci racconta che ha formato una coalizione con il partito tedesco dei Verdi e che la parte principale di questo accordo politico è una transizione all'economia green.

Questo nuovo governo vorrebbe eliminare totalmente l'uso dei fossili entro il 2030 e una delle proposte è quella di utilizzare il 2% del territorio tedesco per impianti eolici. In pratica entro il 2030 l'80% dell'energia tedesca verrà da fonti rinnovabili e circoleranno circa 15 milioni di macchine elettriche.

Per saperne di più cliccate qui!
È stato rilasciato un nuovo report condotto da Stand.earth che collegherebbe molte delle case di moda più famose alla deforestazione dell'Amazzonia. Più di 50 brand sarebbero connessi, per la loro catena di produzione soprattutto della pelle, a industrie conosciute per essere attive nella deforestazione dell'Amazzonia.

La cosa che sorprende è che molte di queste industrie avrebbero dichiarato di aver adottato delle policy ambientali, che a questo punto non sembrano avere alcun effetto perché i livelli di deforestazione aumentano. Se volete leggere più nel dettaglio, ecco l'articolo del Guardian!
amazzonia
ambiente
deforestazione
eco
ecologia
germania
labilancia
moda