Bake Off Italia 9: la Doll Cake

Bake Off Italia 9: la Doll Cake
Pubblicato da Mally il 25/11/2021
Ma ciao Trash-ini miei!!! Oggi parliamo di pasticceria! No, non perché ho iniziato a scrivere ricette, ma perché ovviamente riguarda qualcosa di Trash.

Come da mia abitudine il venerdì sera mi rilasso sul divano guardando Bake Off Italia, un talent show italiano trasmesso sul canale Real Time e condotto da Benedetta Parodi affiancata dai giudici Ernest Knam, Damiano Carrara e Clelia d'Onofrio, che si basa sulla sfida tra pasticceri amatoriali. Questa sfida è divisa in tre prove: la prova di creatività (in cui i concorrenti devono creare in un tempo stabilito un dolce specifico seguendo la propria ricetta e la loro creatività), la prova tecnica (dove i pasticceri devono creare sempre in un tempo stabilito un dolce seguendo perfettamente una ricetta o di Ernst Knam o di Damiano Carrara) e la prova sorpresa (in cui i concorrenti devono realizzare un prodotto dolce o salato con un'elaborata presentazione o realizzazione; molto spesso in questa sfida vengono invitati personaggi famosi che non sono per forza pasticceri).
Nella dodicesima puntata (quella di venerdì 19 Novembre), come ospite della prova sorpresa è venuta Orietta Berti, famosa cantante italiana che, insieme a Fedez e Achille Lauro, ha dato origine alla canzone "Mille", uno dei tormentoni dell'estate 2021. Ma perché è stata invitata lei al programma? Per chi non lo sapesse la nostra Orietta è un'appassionata di bambole (avete capito bene) e partendo proprio da questa sua passione i pasticceri hanno dovuto preparare una Doll Cake, ovvero una torta che faccia da abito ad una vera bambola.

Allora, io capisco tutto, amo le torte, i dolci ecc... però non mi puoi mettere una bambolina di plastica infilzata in una torta che deve farle da gonna; e poi pensiamo ai capelli finti, metti che si staccano dalla testa della bambola rischi di mangiarli! Ma la cosa che più mi ha colpito (negativamente) sono state le Doll Cake concluse, come ve le posso descrivere? Beh, vi dico solo che se quand'ero bambina ad un mio compleanno qualcuno m'avesse portato una torta del genere non avrei dormito la notte a causa degli incubi; erano inquietantissime!!!

In soldoni, erano delle torte Trash, ma non per il gusto, anzi, alcune sembravano molto buone, ma per il semplice fatto di essere delle Doll Cake.
Chi l'avrebbe mai detto? Abbiamo scoperto che anche in un programma di pasticceria ci può essere del Trash!
Alla prossima Trash-ata!!!
frittomisto
innovazione
nerd
nerdate
trash
trashtelevisivo